Una città tutta da toccare; da giovedì prossimo la 5a edizione del festival “Verona Tessile”.

 
 

L’arte tessile in mostra nei luoghi più suggestivi del centro cittadino.
Torna nella nostra città la 5ᵃ edizione di Verona Tessile, il festival internazionale sull’arte tessile organizzato dall’Associazione Ad Maiora in collaborazione con il Comune.

L’appuntamento è da giovedì prossimo 25 a domenica 28 aprile.

In mostra, nelle nove esposizioni in programma, i capolavori tessili di artisti provenienti da tutto il mondo. Tra questi, le realizzazioni dell’artista statunitense Joe Cunningham, studioso delle tecniche di assemblaggio dei tessuti (quilting), e la mostra della Collection Jacques Légeret, con opere sartoriali antiche e moderne realizzate dalle comunità Amish e Mennonite americane.

Completeranno il festival le mostre collettive di artiste di Parma e Portogruaro, l’esposizione dell’Associazione Nazionale Quilt Italia “Tappeti di Pietra”, le opere dedicate all’interpretazione dei canti Purgatorio e Paradiso della Divina Commedia, una prima esposizione mondiale sul tema delle migrazioni dal titolo “Finestre Migranti”, il Concorso Internazionale Laudato si’- Da Francesco a Francesco ed infine, come da tradizione, l’esposizione dell’Associazione Ad Maiora, dedicata a ‘Sua Maestà L’Esagono’, da sempre uno dei motivi preferiti dalle quilter di tutto il mondo. Focus della quinta edizione l’esposizione alla GAM di quilt ungheresi nei tessuti originali.

Di particolare fascino il grande quilt ‘Tramonto degli Scaligeri’, composto di 4 elementi di 50×200 cm, realizzato nel 2016 da Ad Maiora, che resterà esposto a Palazzo Barbieri per tutta la durata della manifestazione.

Le mostre, tutte ad ingresso gratuito, saranno allestite alla Gran Guardia, alla GAM – Galleria d’Arte Moderna Palazzo Forti, al Museo di Storia Naturale, alla Biblioteca, al Museo degli Affreschi alla Tomba di Giulietta.
Programma completo degli appuntamenti sul sito del Comune.

Il loggiato della Gran Guardia ospiterà, inoltre, il primo Verona Quilt’s Mart, una mostra mercato su ‘patchwork’ e ‘quilting’ in cui si potrà trovare un vasto assortimento di tessuti, accessori e libri sul tema.

Non mancheranno le iniziative collaterali, con workshop tessili, incontri pubblici, laboratori per bambini e adulti e presentazioni di libri sul tema. L’elenco completo delle iniziative è consultabile sul sito www.veronatessile.it.

La manifestazione, che sarà inaugurato mercoledì 24 aprile, alle 18, nel loggiato della Gran Guardia, è stata presentata questa mattina dall’assessore alla Cultura. Presenti per l’associazione Ad Maiora, la presidente Teresa Sansotta, la coordinatrice Mariuccia Bussolin, la responsabile eventi Cristina Fioraso e la responsabile comunicazione Susanna Bigardi.

Quattro giornate ricche di appuntamenti che trasformeranno, ancora una volta, Verona capitale dell’arte tessile – spiega l’assessore – Gli spazi museali cittadini si preparano ad ospitare nove interessanti mostre sul tema tessile, con la presentazione di opere di straordinaria bellezza ed unicità. Per la prima volta, inoltre, negli spazi del loggiato della Gran Guardia, sarà possibile ammirare il primo mercato dedicato ai tessuti per il patchwork e a tutto il necessario per questo hobby”.

 
 
Avatar
29 anni, parte di questi trascorsi, inutilmente, nel tentativo di scrivere una biografia seria e sensata. Ma forse questa è la volta buona (lo dico sempre!). Italiano e veronese, amante della comunicazione con ogni mezzo e a (quasi) ogni costo. Parlo tanto e volentieri, di politica e di sport. Talvolta a proposito, talaltra vabbé, pazienza. Hellas Verona nelle arterie, musica jazz, il buon vino e le parole di un caro amico al momento giusto. Con la famiglia di VeronaNews per dare il meglio di me alla città che più amo al mondo. Comunico. Rifletto. Combatto. Edito. Suono. Non necessariamente in quest'ordine. 🇮🇹

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here