“Non c’è un pianeta B”. Europa Verde si presenta questa sera in Sala Lucchi

 
 

#ClimateChange

Guai forti, fortissimi. I concetti – così come la natura – hanno al loro interno un delicato equilibrio di rapporti di forza fra le parole; spezzare questa forma paradossale di ecosistema significa lanciare dei messaggi completamente sbagliati.
L’hashtag di cui sopra, ad esempio.
Destinato (già è così) ad inquinarsi in maniera irreversibile con il politichese e quindi con le lotte tra fazioni, laddove invece dovrebbe rappresentare quelle di tutti. Il respiro di tutti.
L’ossigeno, di tutti.

Ad ogni modo, questa sera, presso la Sala Lucchi (piazzale Olimpia 3) alle ore 18.30 si terrà l’incontro con Marco Affronte, eurodeputato.

I Verdi, che saranno presenti alle elezioni europee con Europa Verde ed il simbolo di European Green Party (il partito europeo dei Verdi), invitano all’incontro che, grazie al supporto del Gruppo Greens/EFA, rientra nel ciclo di conferenze dove gli esperti climatologi del Centro Epson Meteo presenteranno gli effetti concreti del cambiamento climatico proprio sul territorio in cui saremo di volta in volta, e ipotizzeranno azioni per contrastarlo.
Una seconda parte della serata sarà dedicata a ripercorrere quanto emerso dalla Conferenza Mondiale sul Clima di Katowice, la COP24.

 
 
Avatar
29 anni, parte di questi trascorsi, inutilmente, nel tentativo di scrivere una biografia seria e sensata. Ma forse questa è la volta buona (lo dico sempre!). Italiano e veronese, amante della comunicazione con ogni mezzo e a (quasi) ogni costo. Parlo tanto e volentieri, di politica e di sport. Talvolta a proposito, talaltra vabbé, pazienza. Hellas Verona nelle arterie, musica jazz, il buon vino e le parole di un caro amico al momento giusto. Con la famiglia di VeronaNews per dare il meglio di me alla città che più amo al mondo. Comunico. Rifletto. Combatto. Edito. Suono. Non necessariamente in quest'ordine. 🇮🇹

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here