#Cattolica, la Lega chiede chiarezza: “Qui oltre 120 anni di lavoro e identità”. L’interrogazione al MEF.

 
 

Dalla sede provinciale di via Torricelli giunge il monito – con grande sete di chiarezza – della Lega di Verona.

La vicenda, come ricordato durante la conferenza stampa, riguarda “l’ennesimo asset strategico del nostro territorio, ché noi abbiamo il dovere di tutelare e presidiare“.

Soggetti protagonisti (e privati) sono Cattolica Assicurazioni e Generali, quest’ultima in posizione di conquista societaria e trasformazione in S.p.a verso la compagnia veronese.

Perdita di occupazione lavorativa e identità territoriale sono le chiavi di lettura con cui la Lega ha annunciato anche la presentazione di un’interpellanza al Ministero dell’Economia e delle Finanze per fare luce sulle modalità di voto assunte durante la scorsa assemblea societaria di giugno.

Oltre ad una rappresentanza di Casa Cattolica, il coordinamento delle realtà contrarie alla svendita della società, presenti in conferenza stampa il deputato Paolo Paternoster, il Commissario provinciale Nicolò Zavarise, e l’eurodeputato leghista Paolo Borchia.

 
 
Avatar
30 anni, parte di questi trascorsi inutilmente nel tentativo di scrivere una biografia seria e sensata. Forse questa è la volta buona (lo dico sempre!). Italiano e veronese, amante della comunicazione con ogni mezzo e a (quasi) ogni costo. Hellas Verona nelle arterie, musica jazz e le parole di un caro amico al momento giusto. Con la famiglia di VeronaNews per dare il meglio di me alla città che più amo al mondo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here