Michele Bertucco presenta al Circolo I° Maggio: “Cura della/nella città”. Confronto di idee e proposte per Verona 2022

 
 

Al Circolo I° Maggio di Montorio, sabato 2 ottobre, il Comitato promotore del percorso “Verona 2022 si cambia” presenta l’iniziativa pubblica “Cura della/nella città“, nata all’interno del percorso verso le prossime elezioni amministrative per il Comune di Verona. Una giornata ricca di nomi e interventi, che prevede al mattino relazioni e contributi e al pomeriggio gruppi di lavoro per approfondire e discutere gli spunti emersi durante la mattinata.


Il Comitato promotore del percorso “Verona 2022 si cambia” ha presentato ieri  30 settembre presso la Sala Blu di Palazzo Barbieri, l’iniziativa pubblica “Cura della/nella città”, nata all’interno del percorso verso le prossime elezioni amministrative per il Comune di Verona. Una giornata ricca di nomi e interventi, che prevede al mattino relazioni e contributi e al pomeriggio gruppi di lavoro per approfondire e discutere gli spunti emersi durante la mattinata.

     Per il Comitato la politica deve ridiventare il motore di quella trasformazione di visione che permetta di affrontare le sfide che abbiamo davanti, in tal senso propone un cambio di modello che mette al centro la questione della Cura.

Una giornata di confronto di idee e proposte attorno ai temi dell’ambiente e della persona.
Questa prima iniziativa Cura della/nella Città si terrà sabato 2 ottobre presso il Circolo Primo Maggio in via Lanificio 60 a Montorio, a partire dalle ore 9.30, sarà una giornata di confronto di idee e proposte attorno ai temi dell’ambiente e della persona. 

Nell’ occasione verrà presentato alla stampa il simbolo elettorale “In Comune per Verona”, scelto dal Comitato promotore e dagli aderenti al progetto Verona 2022 si cambia. Il simbolo rappresenta il risultato di un percorso politico che in questi mesi ha riunito persone e partiti, in un confronto volto alla costruzione di una coalizione ampia e coesa delle forze di centrosinistra della città.

Alberto Speciale 

 
 
Classe 1964. Ariete. Marito e padre. Lavoro come responsabile amministrativo e finanziario in una società privata di Verona. Sono persona curiosa ed amante della trasparenza. Caparbio e tenace. Lettore. Pensatore. Sognatore. Da poco anche narratore di fatti e costumi che accadono o che potrebbero accadere nella nostra città. Difensore dei diritti ambientali, il che mi ha procurato un atto di citazione milionario. Ex triatleta in attesa di un radioso ritorno allo sport.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here