Intervista al consigliere Federico Benini del Pd

 
 

Questa estate sono numerosi i temi che stanno infuocando il dibattito politico di Palazzo Barbieri. Verona News ha intervistato il consigliere comunale del Partito Democratico Federico Benini che ha offerto una sua riflessione sulla fattibilità del filobus, sul progetto del nuovo stadio, sul tema della sicurezza e sul futuro del PD a Verona.

Il consigliere Benini sottolinea quelle che ritiene essere le mancanze più gravi dell’amministrazione Sboarina: oltre allo stadio e al filobus, resta aperta la questione dell’Arsenale, la fuga di Ikea, l’abbandono del progetto dei parchi cittadini e le delicate questioni che riguardano AGSM e Fondazione Arena.

Benini spiega che per ridare fiducia ai cittadini nel Partito Democratico serve ripartire dal rapporto con le persone e vivere i quartieri. Bisogna ripensare l’approccio urbanistico della città di Verona, puntare sulla mobilità sostenibile e sviluppare le periferie per ricreare un tipo di socialità che si è persa.

 
 
Avatar
Classe '93, idealista per scelta, decido di laurearmi in Lettere e di seguito in Editoria e giornalismo all’Università di Verona. Adoro leggere e collezionare libri antichi che cerco in modo quasi maniacale nei mercatini di tutta Italia. La curiosità mi trascina sempre alla ricerca di storie da raccontare e al giornalismo affianco la passione per la fotografia convinta che le immagini possano descrivere con immediatezza la nostra realtà. Pratico judo da tanti anni nella speranza di diventare, se non invicibile, almeno più saggia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here