I “Pensionati Veneto” di Negrar al fianco di Marco Andreoli candidato Sindaco

 
 

È ufficiale l’ingresso in squadra di Gianni Pozzani con il simbolo di “PENSIONATI VENETO”. La presentazione avvenuta nella giornata di ieri è stata ufficializzata dal Presidente della Provincia, Manuel Scalzotto e dal Segretario della sezione Lega di Negrar, Livio Antolini.

Un piacere per me essere qui a sancire questa alleanza. Un gruppo quello per Negrar che si arricchisce sempre più e come Presidente della Provincia non posso che esserne fiero. Gente in gamba che lavora per il bene del territorio a fianco di un giovane candidato sindaco della Lega che sono certo saprà dare il meglio per il Comune di Negrar” – ha affermato Scalzotto.
Così invece Livio Antolini: “Gianni è un vecchio amico con il quale ho avuto il piacere di amministrare negli anni 90′ e 95′. Un onore quindi ritrovarlo unito a noi e alla nostra compagine di centro destra con la quale, sono ottimista di vincere le elezioni nella tornata del 26 maggio”.
Ecco invece le dichiarazioni dei neo-entrati di “Pensionati Veneto”: “I pensionati sono liberi di scegliere la coalizione e il Sindaco che più esprimono la possibilità di dare risposte alle loro necessità. Hanno cercato di fare questa scelta fra le forze politiche rappresentative del territorio ed hanno scelto il candidato della compagine di Centro Destra, Marco Andreoli. Un candidato poco conosciuto ma che già dal primo incontro ha dimostrato umiltà, qualità rara, nell’apprendere dai suoi prossimi collaboratori.
Assieme – aggiunge Pozzani – andremo a redigere un programma che tenga in considerazione anche le categorie dei pensionati che sono il 40% della popolazione di Negrar. Un programma di pochi punti ma fattibili. Un grande in bocca al lupo al centro destra“.
Il candidato sindaco di Lega e centro destra, Marco Andreoli: “Gianni Pozzani ci onora entrando in squadra arricchendo dall’alto della sua esperienza la coalizione di centro destra.  Mi è bastato vederlo all’opera in questi anni nei consigli comunali per capire quanto lui sia attaccato alla nostra comunità e alle sue sorti. Da ottobre scorso, ce lo dice l’ISTAT, in Italia – sottolinea Andreoli – per la prima volta nella storia ci sono più over 60 che under 30; le cause lo sappiamo sono due, l’allungamento dell’aspettativa di vita, e questa è una cosa bellissima (a parte il fatto che ci allontana dalla pensione), e il calo delle nascite, che invece bella non lo è affatto.
Cercheremo sicuramente – continua Andreoli con le nostre possibilità di incentivare le giovani coppie a fare più figli e lo vedrete ma abbiamo la consapevolezza di come la nostra società sia invecchiata e pertanto le esigenze della terza età hanno oggi ancora più peso e rilevanza di prima.
Quale rappresentante migliore quindi di Gianni Pozzani che da sempre fa di questi bisogni la sua battaglia!
 
 
Avatar
29 anni, parte di questi trascorsi, inutilmente, nel tentativo di scrivere una biografia seria e sensata. Ma forse questa è la volta buona (lo dico sempre!). Italiano e veronese, amante della comunicazione con ogni mezzo e a (quasi) ogni costo. Parlo tanto e volentieri, di politica e di sport. Talvolta a proposito, talaltra vabbé, pazienza. Hellas Verona nelle arterie, musica jazz, il buon vino e le parole di un caro amico al momento giusto. Con la famiglia di VeronaNews per dare il meglio di me alla città che più amo al mondo. Comunico. Rifletto. Combatto. Edito. Suono. Non necessariamente in quest'ordine. 🇮🇹

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here