Bonus 600, l’ira di Fontana: “Se colpevoli, nostri nomi subito sospesi dal Partito e non candidati”.

 
 

5 parlamentari, un presentatore televisivo e – a vario titolo – molti esponenti politici e amministratori locali.

Nell’accertata indeterminatezza del caso del momento, il vicesegretario della Lega  e deputato on. Lorenzo Fontana vuole subito pulire il campo da ogni possibile (futuro) dubbio: “Al momento non abbiamo alcun riscontro, ma se dovesse emergere che eletti hanno fatto richiesta all’Inps del bonus da 600 euro al mese per le partite Iva, quei nomi non finiranno tra i candidati nelle liste della Lega in Veneto e verranno immediatamente sospesi dal movimento“.

 
 
Avatar
30 anni, parte di questi trascorsi inutilmente nel tentativo di scrivere una biografia seria e sensata. Forse questa è la volta buona (lo dico sempre!). Italiano e veronese, amante della comunicazione con ogni mezzo e a (quasi) ogni costo. Hellas Verona nelle arterie, musica jazz e le parole di un caro amico al momento giusto. Con la famiglia di VeronaNews per dare il meglio di me alla città che più amo al mondo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here