30 nuove assunzioni e il punto sui “premi” in casa AMIA. Parla il presidente Tacchella.

 
 

Scadrà il prossimo 27 maggio il termine per la presentazione delle candidature per il bando di selezione pubblica che prevede l’assunzione di 30 lavoratori a tempo determinato per l’incarico operaio netturbino con patente C in AMIA.
Ancora pochi giorni quindi per inoltrare la domanda attraverso il sito online aziendale, compilando l’apposito modulo nella sezione “Bando e concorsi”.

Altro che possibile perdita di posti di lavoro o rischi di esuberi e licenziamenti come qualcuno va sostenendo, generando inutili e falsi allarmismi tra i lavoratori, le loro famiglie e tra le sigle sindacali  – ha sottolineato il presidente Bruno Tacchella Nel marzo 2019 erano stati stabilizzati a tempo indeterminato 70 operatori. Complessivamente, tra 2018 e 2019, Amia ha stabilizzato e assunto circa un centinaio di nuovi dipendenti di varie tipologie, tra contratti a tempo determinato ed indeterminato. Assunzioni assolutamente necessarie per la copertura delle esigenze stagionali dei servizi di pulizia cittadina.

Nessuna perdita di lavoro quindi, ma rafforzamento e potenziamento dell’organico per uno sviluppo e per una crescita dell’azienda e delle sue risorse, a beneficio ovviamente della qualità dei servizi offerti alla collettività. Nonostante le criticità e le difficoltà economiche ereditate da gestioni pregresse – continua Tacchella –  l’attuale cda, insediatosi solamente 8 mesi fa, sta dimostrando con i fatti, non soltanto di riuscire a tutelare i dipendenti già in pianta organica, ma di incrementare la forza lavoro attraverso l’assunzione a vario genere di nuove figure professionali”.

Il presidente della società di via Avesani fa infine il punto sulla questione relativa ai premi di risultati per i dipendenti sollevata in Consiglio comunale.

Proprio in questi giorni il Cda di Amia ha approvato il budget aziendale 2019, un documento non vincolante ma particolarmente significativo, dal quale si evince un netto miglioramento delle performance operative-gestionali. Miglioramento reso possibile grazie alla collaborazione dei dipendenti di tutti i livelli della società. Per quanto concerne il premio di risultato 2019 è previsto a budget l’importo contrattuale. E’ evidente – conclude Tacchellache se vi saranno miglioramenti dei vari indicatori aziendali nei prossimi mesi, il premio per i dipendenti aumenterà. Proprio per questo motivo è previsto un incontro con le sigle sindacali che sono state già convocate il 29 maggio al fine di avviare una trattativa tra le parti per individuare gli obiettivi di risultato. Trattativa che potrà iniziare solamente dopo la chiusura dello stato di agitazione sindacale tuttora in corso”.

 

 
 
Avatar
29 anni, parte di questi trascorsi, inutilmente, nel tentativo di scrivere una biografia seria e sensata. Ma forse questa è la volta buona (lo dico sempre!). Italiano e veronese, amante della comunicazione con ogni mezzo e a (quasi) ogni costo. Parlo tanto e volentieri, di politica e di sport. Talvolta a proposito, talaltra vabbé, pazienza. Hellas Verona nelle arterie, musica jazz, il buon vino e le parole di un caro amico al momento giusto. Con la famiglia di VeronaNews per dare il meglio di me alla città che più amo al mondo. Comunico. Rifletto. Combatto. Edito. Suono. Non necessariamente in quest'ordine. 🇮🇹

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here