Rubano anche dentro gli ospedali! A Borgo Trento denunciato 35enne pluripregiudicato

L'Ospedale di Borgo Trento, sede dell'AOUI
 
 

Non c’è più religione…

E neanche il saturimetro! (spoiler)

Lo scorso 8 marzo, gli agenti del Posto di Polizia del Policlinico di Borgo Trento hanno denunciato Z. M., trentacinquenne italiano, pluripregiudicato per reati contro il patrimonio, resosi responsabile di un furto aggravato all’interno della struttura sanitaria. 

Le indagini, avviate a seguito di segnalazione da parte dell’infermiera in servizio proprio nella serata del patito furto, hanno condotto immediatamente all’individuazione del responsabile che, lo scorso 3 marzo, intorno alle 20.40, si era presentato presso l’Azienda Ospedaliera per accompagnare la propria compagna ad una visita specialistica. Proprio il nominativo di quest’ultima, registrato nei terminali di accettazione, consentiva agli agenti di indirizzare il filone investigativo nei confronti di Z.M.

Nello specifico, anche grazie ai filmati delle telecamere interne all’Ospedale, si accertava che l’uomo, approfittando di un momento di distrazione del personale sanitario, riusciva ad introdursi all’interno di uno degli ambulatori adiacenti al pronto soccorso e a prelevare un saturimetro, dispositivo medico comunemente utilizzato per misurare la saturazione dell’ossigeno nel sangue.

Venerdì scorso, l’uomo, interrogato ripetutamente dagli agenti, ammetteva la propria colpevolezza e riconsegnava al reparto ospedaliero il macchinario indebitamente sottratto.

 
 
Avatar
29 anni, parte di questi trascorsi, inutilmente, nel tentativo di scrivere una biografia seria e sensata. Ma forse questa è la volta buona (lo dico sempre!). Italiano e veronese, amante della comunicazione con ogni mezzo e a (quasi) ogni costo. Parlo tanto e volentieri, di politica e di sport. Talvolta a proposito, talaltra vabbé, pazienza. Hellas Verona nelle arterie, musica jazz, il buon vino e le parole di un caro amico al momento giusto. Con la famiglia di VeronaNews per dare il meglio di me alla città che più amo al mondo. Comunico. Rifletto. Combatto. Edito. Suono. Non necessariamente in quest'ordine. 🇮🇹

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here