Fiumi di alcol e danneggiamenti a macchine e negozi; 29enne marocchino superstar a San Bonifacio.

 
 

Nel tardo pomeriggio di ieri i Carabinieri della Stazione di San Bonifacio hanno arrestato per resistenza a un Pubblico Ufficiale e danneggiamento B.A., cittadino marocchino 29enne, senza fissa dimora, irregolare, pregiudicato.

LA DINAMICA
Erano le 17.30 circa quando lo straniero, in preda ai fumi dell’alcol, ha iniziato a danneggiare alcuni veicoli parcheggiati sulla pubblica via ed alcune attività commerciali nei pressi di via dell’ospedale vecchio. Immediatamente arrivati i militari, allertati da diversi cittadini che avevano assistito alla scena, l’uomo si è opposto all’identificazione, sferrando una serie di calci.
Inoltre, una volta immobilizzato, durante il trasporto in caserma, il reo ha anche danneggiato l’autovettura di servizio.

Per illegali azioni compiute dallo straniero, lo stesso è stato tratto in arresto e, dopo aver trascorso due notti nelle celle del Comando Arma di San Bonifacio, questa mattina è comparso innanzi al Giudice Monocratico del Tribunale di Verona.
L’Autorità Giudiziaria ha convalidato l’arresto, rinviato l’udienza ed applicato al prevenuto gli obblighi di dimora in San Bonifacio, di permanenza notturna in casa e di presentazione quotidiana ai Carabinieri.

 
 
Avatar
29 anni, parte di questi trascorsi, inutilmente, nel tentativo di scrivere una biografia seria e sensata. Ma forse questa è la volta buona (lo dico sempre!). Italiano e veronese, amante della comunicazione con ogni mezzo e a (quasi) ogni costo. Parlo tanto e volentieri, di politica e di sport. Talvolta a proposito, talaltra vabbé, pazienza. Hellas Verona nelle arterie, musica jazz, il buon vino e le parole di un caro amico al momento giusto. Con la famiglia di VeronaNews per dare il meglio di me alla città che più amo al mondo. Comunico. Rifletto. Combatto. Edito. Suono. Non necessariamente in quest'ordine. 🇮🇹

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here