Finanza locale: 5×1000, accreditate le somme spettanti ai Comuni. Obbligo invio telematico del rendiconto e relazione

 
 

In data 4 agosto 2020 sono state accreditate le somme concernenti il 5 per mille dell’IRPEF spettanti ai Comuni interessati e relative all’anno d’imposta 2018, anno finanziario 2019.


 

Agli 8.032 i Comuni destinatari del 5 x 1000 Irpef 2019 vanno quasi 15 milioni di euro, ripartiti come dall’Elenco dell’Agenzia delle Entrate pubblicati il 22 luglio 2020, con evidenza del numero delle scelte ottenute e l’importo assegnato. Le prime tre posizioni sono occupate dalle grandi città: Milano (394.544,47 euro), Roma (373.095,89) e Torino (160.030,62 euro). Verona si posiziona in decima posizione (71.409,07) con 2.033 scelte, in leggero aumento rispetto all’anno precedente (70.993,98), preceduta, tra i Comuni del Veneto, dall’incredibile dato di Valdagno (80.865,14), considerato che la popolazione al 31/12/2019 è di 26.075 abitanti contro i 259.608 di Verona (fonti ISTAT), e Venezia (73.995,43).

Per i Comuni che hanno ricevuto contributi pari o superiori a 20.000 euro, la documentazione dovrà essere trasmessa esclusivamente in via telematica, mentre per i Comuni che hanno ricevuto contributi inferiori a 20.000 resta l’obbligo di compilare il rendiconto e la relazione utilizzando i modelli A e B e conservarli agli atti del proprio Ufficio per almeno dieci anni anche per successivi controlli e ispezioni operati dalle competenti Prefetture.

Il rendiconto e la relazione illustrativa devono essere compilati entro l’anno successivo alla corresponsione dei contributi secondo quanto stabilito dal D.P.C.M del 23 aprile 2010 ed il rispetto dei termini rappresenta un elemento fondamentale per valutare un corretto utilizzo del contributo erogato.

Infine la Direzione Finanza locale ricorda che il rendiconto e la relazione illustrativa devono obbligatoriamente essere pubblicati dal Comune sui proprio sito internet secondo quanto stabilito dal D.Lgs. 111/2017.

Alberto Speciale

 

 
 
Classe 1964. Ariete. Marito e padre. Lavoro come responsabile amministrativo e finanziario in una società privata di Verona. Sono persona curiosa ed amante della trasparenza. Caparbio e tenace. Lettore. Pensatore. Sognatore. Da poco anche narratore di fatti e costumi che accadono o che potrebbero accadere nella nostra città. Difensore dei diritti ambientali, il che mi ha procurato un atto di citazione milionario. Ex triatleta in attesa di un radioso ritorno allo sport.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here