Da domani la decima volta del “Trofeo Vidata”; l’internazionale della pallavolo in rosa

 
 

Sono in arrivo in città 60 squadre di pallavolo provenienti da Italia, Europa e Stati Uniti. Si avvicina la decima edizione del Torneo internazionale di Pasqua “Trofeo Vidata” che da domani e sino a sabato 20 aprile si giocherà in numerose palestre di Verona e provincia. Il torneo, riservato alle squadre giovanili femminili, è organizzato dalla società Pallavolo Antares con il patrocinio del Comune.

La manifestazione sportiva, che vedrà sfidarsi squadre delle categorie under 18, 16, 14 e 13, è stata presentata a palazzo Barbieri dall’assessore allo Sport, dal presidente della 5ª Circoscrizione, dal presidente della Commissione Sport, assieme al direttore generale della società Antares Paolo Filippi e al vice presidente Antonello Benetti.

Il torneo di Pasqua – ha detto l’assessore allo Sport – in questi anni, è diventato una delle più importanti competizioni di pallavolo giovanile a livello internazionale. Il successo si deve alle grandi capacità degli organizzatori, ma anche ai valori sani che uno sport come la pallavolo continua a trasmettere. La pallavolo femminile italiana ci sta dando straordinarie soddisfazioni ai massimi livelli e sono convinto che i successi della nostra nazionale nascano proprio dalla partecipazione dei giovani atleti a tornei come questo. In più, visto il numero di partecipanti e la loro provenienza, questo trofeo rappresenta anche uno straordinario veicolo di promozione turistica per la nostra città”.

La finale delle squadre under 18 si giocherà sabato 20 aprile, alle 14, all’Agsm Forum, mentre le premiazioni dei team vincitori nelle diverse categorie è in programma, sempre al palazzetto di piazzale Olimpia, a partire dalle 16.

 
 
Avatar
29 anni, parte di questi trascorsi, inutilmente, nel tentativo di scrivere una biografia seria e sensata. Ma forse questa è la volta buona (lo dico sempre!). Italiano e veronese, amante della comunicazione con ogni mezzo e a (quasi) ogni costo. Parlo tanto e volentieri, di politica e di sport. Talvolta a proposito, talaltra vabbé, pazienza. Hellas Verona nelle arterie, musica jazz, il buon vino e le parole di un caro amico al momento giusto. Con la famiglia di VeronaNews per dare il meglio di me alla città che più amo al mondo. Comunico. Rifletto. Combatto. Edito. Suono. Non necessariamente in quest'ordine. 🇮🇹

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here