Viminale, Fondo progettazione 2022: assegnati 280 mln di contributi agli Enti locali. Verona in sospeso

 
 

Assegnazione del contributo agli enti locali a copertura della spesa di progettazione definitiva ed esecutiva, annualità 2022, relativa ad interventi di messa in sicurezza del territorio a rischio idrogeologico, di messa in sicurezza ed efficientamento energetico delle scuole, degli edifici pubblici e del patrimonio degli enti locali, nonché per investimenti di messa in sicurezza di strade


Il Viminale a mezzo Comunicato del 16 giugno 2022 informa che è stato adottato il Decreto del Ministero dell’interno, di concerto con il Ministero dell’economia e delle finanze, datato 10 giugno 2022, in corso di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale, di assegnazione del contributo a copertura della spesa di progettazione definitiva ed esecutiva previsto dall’articolo 1, commi da 51 a 58, della legge 27 dicembre 2019, n.160, annualità 2022, agli Enti locali che, entro il termine perentorio del 15 marzo 2022, hanno trasmesso alla Piattaforma di Gestione delle Linee di Finanziamento (GLF), integrata nel sistema di Monitoraggio delle Opere Pubbliche (MOP) di cui al decreto legislativo 29 dicembre 2011, n.229, apposite richieste ritenute ammissibili al contributo – allegato 1, del citato decreto interministeriale.

Nel Comunicato si legge che l’ammontare delle richieste pervenute è risultato superiore alle risorse stanziate pertanto l’attribuzione è stata effettuata sulla base delle priorità previste (articolo 1, comma 53, della L. 160/2019) privilegiando gli enti locali che presentano la maggiore incidenza del fondo di cassa al 31 dicembre dell’esercizio precedente rispetto al risultato di amministrazione risultante dal rendiconto della gestione del medesimo esercizio e verificando che almeno il 40% delle risorse fossero attribuite agli enti locali delle regioni del Mezzogiorno.

Pertanto, il Viminale comunica che, nel rispetto delle predette disposizioni, nell’Allegato 1 del Decreto 10 giugno 2022, predisposto in ordine di graduatoria, fino a concorrenza dell’ammontare disponibile, pari ad euro 280.000.000,00 per l’anno 2022, sono ammesse a finanziamento le richieste classificate dalla posizione n.1 alla posizione n.1782 della stessa graduatoria.

Per quanto riguarda il Comune di Verona il progetto che compare all’Allegato 1, presentato l’11 marzo 2022, si posiziona al n. 10292 in graduatoria e riguarda  la riqualificazione generale e adeguamento antincendio della Scuola dell’Infanzia Uberti, in Piazza Marinai d’Italia per un importo complessivo di lavori di 500mila euro  di cui 82.472,00 per spese di progettazione. Quindi per il momento tutto rimane sospeso.

Alberto Speciale

 
 
Classe 1964. Ariete. Marito e padre. Lavoro come responsabile amministrativo e finanziario in una società privata di Verona. Sono persona curiosa ed amante della trasparenza. Caparbio e tenace. Lettore. Pensatore. Sognatore. Da poco anche narratore di fatti e costumi che accadono o che potrebbero accadere nella nostra città. Difensore dei diritti ambientali, il che mi ha procurato un atto di citazione milionario. Ex triatleta in attesa di un radioso ritorno allo sport.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here