Comune di Verona: allerta meteo arancione per forti piogge fino a sabato 16 novembre

 
 

Nuova forte perturbazione in arrivo su Verona, con allerta arancione diramata stamattina dal Centro Funzionale Decentrato della Regione Veneto. L’inizio del maltempo è previsto già dalla serata di giovedì 14 novembre intorno alle ore 20, quando sono attese le prime lievi precipitazioni temporalesche.

Da venerdì 15 il tempo è in peggioramento, con piogge persistenti ed abbondanti, che proseguono fino alla tarda notte di sabato 16 novembre.

La Polizia Locale invita la cittadinanza a prestare massima attenzione alla situazione meteo prima di uscire da casa, evitando spostamenti nelle ore di allerta.

Comune e Protezione civile hanno già predisposto il piano straordinario per gestire eventuali emergenze e criticità sul territorio comunale. Tutti i volontari delle squadre della protezione civile sono allertati.
Sul sito della Protezione civile della Regione Veneto è possibile essere aggiornati sulla situazione meteorologica e sugli indicatori di pericolo/disagio.
Informazioni sulla situazione meteo si trovano anche sul sito di Arpav Veneto.

Il numero di emergenza da contattare è lo 045 8078828 per la Protezione civile del Comune di Verona. E’ in ogni caso attivo anche il servizio di reperibilità al numero verde 800 990 009 per la segnalazione di ogni eventuale emergenza su tutto il territorio regionale.

Alberto Speciale

(Fonte notizia Ufficio Stampa Comune di Verona)

 
 
Alberto Speciale
Classe 1964. Ariete. Marito e padre. Lavoro come responsabile amministrativo e finanziario in una società privata di Verona. Sono persona curiosa ed amante della trasparenza. Caparbio e tenace. Lettore. Pensatore. Sognatore. Da poco anche narratore di fatti e costumi che accadono o che potrebbero accadere nella nostra città. Difensore dei diritti ambientali, il che mi ha procurato un atto di citazione milionario. Ex triatleta in attesa di un radioso ritorno allo sport.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here