Un “ALT!” mondiale; modifiche e divieti alla viabilità per la giornata di domani

 
 

Domani, sabato 30 marzo, la città sarà interessata – come ormai sanno (come si suol dire) “anche i muri” – dal Congresso Mondiale delle Famiglie e dalle manifestazioni ad esso correlate che avranno forti ripercussioni sulla viabilità.

Il comunicato diffuso da Palazzo Barbieri informa che è stato istituto il divieto di sosta, con rimozione, lungo alcune vie attraversate dal corteo. Tale divieto scatterà domani mattina alle 6.

DOVE – COME – QUANDO

La Polizia municipale invita tutti i cittadini a spostare i mezzi dalle vie che sono state segnalate dagli agenti con apposito nastro e cartelli. Si rende noto che risultano parcheggiate ancora centinaia di auto nella zona di piazza Renato Simoni, nell’area di Pradaval, al termine di via XX Settembre, in viale Porta Vescovo e in piazzale Porta Vescovo.

Dato il numero assai elevato di partecipanti attesi alla manifestazione, è molto probabile che la viabilità cittadina domani pomeriggio subisca forti rallentamenti. Per questo, la Polizia municipale invita tutti i cittadini che si devono spostare dalla zona est alla zona ovest della città, o viceversa, ad utilizzare la Tangenziale Sud e non la circonvallazione esterna che, nel pomeriggio, sarà chiusa al traffico.

Si ricorda che, a partire dalle 14, il corteo lascerà la stazione di Porta Nuova dove è in programma l’ammassamento. Il percorso interesserà poi, piazza Renato Simoni, via Valverde, Pradaval, via Battisti, via Montanari, volto Cittadella, stradone Maffei, Ponte Navi, via XX Settembre, piazza Santa Toscana, viale Porta Vescovo e piazzale Porta Vescovo dove terminerà tra le 18.30 e le 20.

 
 
Avatar
30 anni, parte di questi trascorsi, inutilmente, nel tentativo di scrivere una biografia seria e sensata. Ma forse questa è la volta buona (lo dico sempre!). Italiano e veronese, amante della comunicazione con ogni mezzo e a (quasi) ogni costo. Parlo tanto e volentieri, di politica e di sport. Talvolta a proposito, talaltra vabbé, pazienza. Hellas Verona nelle arterie, musica jazz, il buon vino e le parole di un caro amico al momento giusto. Con la famiglia di VeronaNews per dare il meglio di me alla città che più amo al mondo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here