Nell’anno più difficile la solidarietà non si risparmia una goccia; dalla Polizia di Stato ecco i “Donatorinati”

 
 

Così come già avvenuto il 22 agosto scorso, nella giornata di sabato 29 i frequentatori del 209° corso Allievi Agenti della Polizia di Stato, distribuiti in tutte le Scuole della Polizia di Stato d’Italia, hanno partecipato alla maratona del donatore “Vinciamo insieme“, iniziativa fortemente voluta dal Dipartimento della Pubblica Sicurezza e portata avanti con grande entusiasmo e partecipazione dall’Associazione Donatori Volontari della Polizia di Stato.

La maratona del donatore 2020 è stata creata come evento che si concretizza con la donazione del sangue nella città dove si trovano le Scuole di Polizia.
Il Capo della Polizia, Direttore Generale della Pubblica Sicurezza, insieme al presidente nazionale dell’Associazione, hanno voluto immaginare questa maratona virtuale, che accompagnerà le donazioni dei “Donatoririnati” per tutta l’estate (periodo durante il quale il numero delle donazioni diminuisce sensibilmente).

La maratona è partita il 22 agosto e terminerà a fine settembre e, pur non essendo, per ovvi motivi legati al Covid, una vera e propria corsa, tutti riceveranno una pettorina da podista, con sopra il numero 1, perché tutti saranno, senza vincitori o perdenti, i “Numeri 1” di questo importante evento.

Anche la Scuola di Polizia Arilicense – che grazie alla Sezione Avis di Peschiera del Garda ha nel corso degli anni “formato” e distribuito sul tutto il territorio nazionale centinaia di donatori – ha dato il proprio contributo di partecipazione alla maratona del donatore.

Nello specifico, una decina di giovani Allievi Agenti, aspiranti donatori, unitamente ad altri Allievi della Scuola di Polizia di Brescia, sono stati accompagnati presso la sede Avis della città bresciana e sottoposti ai necessari esami che consentiranno loro di divenire donatori dell’Associazione Donatori Volontari della Polizia di Stato.

I prossimi sabati ci saranno ancora altri giovani aspiranti, tutti consapevoli dell’importanza del donare sangue, aggiungendo un ulteriore e prezioso servizio al loro servizio quotidiano  rivolto, in questo momento, alla loro formazione, ma tra pochi mesi dedicato ai cittadini

 

 
 
Avatar
30 anni, parte di questi trascorsi inutilmente nel tentativo di scrivere una biografia seria e sensata. Forse questa è la volta buona (lo dico sempre!). Italiano e veronese, amante della comunicazione con ogni mezzo e a (quasi) ogni costo. Hellas Verona nelle arterie, musica jazz e le parole di un caro amico al momento giusto. Con la famiglia di VeronaNews per dare il meglio di me alla città che più amo al mondo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here