La Rotta: “Noi lanciammo l’allarme PFAS già nel 2006. Il presidente Zaia solleciti il governo”

Alessia Rotta 37 anni, fa parte della Segreteria nazionale del PD
 
 
Finalmente anche il governatore del Veneto si accorge che l’inquinamento da Pfas è una questione nazionale”.
Così la parlamentare veneta Alessia Rotta, vicepresidente vicaria dei deputati del Partito Democratico, commenta le recenti dichiarazioni del presidente Luca Zaia.

Attraverso una legge di civiltà abbiamo lavorato per risolvere l’inquinamento da Pfas e per eliminare alla radice i reati ad esso legati. Ora Zaia chiede al suo governo di intervenire, ma dimentica – secondo la deputata DEM – che sono ancora da spiegare le responsabilità della provincia di Vicenza a cui, a quanto emerge, era nota già al 2006 la tossicità di Pfas e la presenza nelle acque”.
Noi intanto attendiamo ancora che dal ministero della Salute si attivino per mettere in campo ricerche e risorse affinché – conclude Rotta –  sia garantito il diritto alla salute per oltre 500mila le persone nel Veneto coinvolte dall’inquinamento da Pfas.
 
 
Avatar
29 anni, parte di questi trascorsi, inutilmente, nel tentativo di scrivere una biografia seria e sensata. Ma forse questa è la volta buona (lo dico sempre!). Italiano e veronese, amante della comunicazione con ogni mezzo e a (quasi) ogni costo. Parlo tanto e volentieri, di politica e di sport. Talvolta a proposito, talaltra vabbé, pazienza. Hellas Verona nelle arterie, musica jazz, il buon vino e le parole di un caro amico al momento giusto. Con la famiglia di VeronaNews per dare il meglio di me alla città che più amo al mondo. Comunico. Rifletto. Combatto. Edito. Suono. Non necessariamente in quest'ordine. 🇮🇹

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here