Il consigliere Tommaso Ferrari presenta la proposta civica di Traguardi

 
 

Da due anni Traguardi fa del civismo il proprio valore fondante, coinvolgendo i cittadini nell’azione politica. Il consigliere Tommaso Ferrari ci ha illustrato i tre punti sui quali si baserà la loro proposta per le prossime elezioni comunali: ambiente, inclusione e attrattività.

Ferrari ritiene centrale l’impegno per l’ambiente, non solo attuando dei provvedimenti che migliorino la qualità dell’aria, ma puntando sulla mobilità sostenibile e la micro-mobilità incentivando l’uso del trasporto pubblico.

Il consigliere di Traguardi è critico sul filobus, che considera un’opera vecchia e ormai non più al passo dei tempi, mentre propone una metropolitana di superficie che colleghi non solo Verona alla provincia, ma anche ad altre città vicine.

Importante per Traguardi l’inclusione, puntare cioè a costruire una città senza discriminazioni e pregiudizi e che sappia aiutare i cittadini più deboli, come le giovani coppie e gli emarginati.

Ferrari declina l’attrattività sotto molteplici aspetti: da una parte attirare in città persone e investimenti che possano creare lavori di qualità, dall’altra puntare sulla cultura e rafforzare un tipo di turismo che non sia solo “mordi e fuggi”, ma che porti il turista a scoprire anche altre zone della provincia oltre al Centro.

In questo progetto anche la proposta di una Fondazione dei musei veronesi che permetta una gestione coordinata del patrimonio cittadino.

Per il 2022 Traguardi si pone come un’alternativa liberale e progressista, rispetto all’attuale amministrazione. Spiega Ferrari “Noi siamo una civica vera, perché ascoltiamo i cittadini e loro si confrontano con noi e questo a Verona manca da molto tempo”.

 
 
Avatar
Classe '93, idealista per scelta, decido di laurearmi in Lettere e di seguito in Editoria e giornalismo all’Università di Verona. Adoro leggere e collezionare libri antichi che cerco in modo quasi maniacale nei mercatini di tutta Italia. La curiosità mi trascina sempre alla ricerca di storie da raccontare e al giornalismo affianco la passione per la fotografia convinta che le immagini possano descrivere con immediatezza la nostra realtà. Pratico judo da tanti anni nella speranza di diventare, se non invicibile, almeno più saggia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here