“Whisky Gonzales”, ma non troppo. Marocchino tenta il furto alcolico all’Esselunga.

 
 

Ieri mattina, intorno alle ore 10.00, la Polizia di Stato ha arrestato un cittadino marocchino di 33 anni con l’accusa di furto aggravato, reato commesso all’interno del supermercato “Esselunga” di viale del Lavoro. 

L’uomo è stato individuato dal personale addetto alla vigilanza mentre si aggirava con fare sospetto tra i corridoi del negozio; dopo aver prelevato della merce dagli scaffali del reparto alcolici ed averla riposta all’interno del trolley che portava al seguito, l’uomo è stato visto dirigersi verso le casse automatiche dove, col probabile intento di non destare sospetto, ha provveduto al pagamento di sole 4 confezioni di zucchero.
Convinto di non essere stato scoperto, il cittadino straniero ha immediatamente imboccato l’uscita, dove è stato fermato dal personale di sorveglianza che, di li a poco, ha richiesto l’intervento della Polizia.

Gli agenti delle Volanti, intervenuti sul posto, hanno trovato all’interno del trolley dell’uomo 9 bottiglie di Jack Daniel’s del valore complessivo di circa 140 euro.

A seguito degli accertamenti effettuati negli uffici di Lungadige Galtarossa, B. M., già gravato da precedenti penali per reati contro il patrimonio e reati contro la persona, è stato trattenuto all’interno delle camere di sicurezza della Questura.

Stamane, dopo la convalida dell’arresto, il giudice ha disposto nei confronti dell’uomo la misura dell’obbligo giornaliero di presentazione alla Polizia Giudiziaria.

 
 
Avatar
29 anni, parte di questi trascorsi, inutilmente, nel tentativo di scrivere una biografia seria e sensata. Ma forse questa è la volta buona (lo dico sempre!). Italiano e veronese, amante della comunicazione con ogni mezzo e a (quasi) ogni costo. Parlo tanto e volentieri, di politica e di sport. Talvolta a proposito, talaltra vabbé, pazienza. Hellas Verona nelle arterie, musica jazz, il buon vino e le parole di un caro amico al momento giusto. Con la famiglia di VeronaNews per dare il meglio di me alla città che più amo al mondo. Comunico. Rifletto. Combatto. Edito. Suono. Non necessariamente in quest'ordine. 🇮🇹

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here