Un’assemblea per informarli tutti. Acque Veronesi e il futuro dei nuovi cantieri.

 
 

Un appuntamento per informare i residenti ma anche raccogliere informazioni e suggerimenti sulle possibili criticità.

Questo lo spirito dell’assemblea pubblica voluta da Comune e Acque Veronesi che si è svolta ieri sera nella sala civica Elisabetta Lodi di via San Giovanni in Valle, incentrata sugli interventi strutturali volti ad abbattere sensibilmente il problema allagamenti nell’area compresa tra Porta San Giorgio e Piazza Isolo

Al tavolo dei relatori l’assessore comunale Marco Padovani, il presidente di Acque Veronesi Roberto Mantovanelli, il direttore tecnico, Umberto Anti, il responsabile operativo Isacco Rigodanzeil coordinatore delegazioni territoriali della Polizia Municipale Claudio Longegail presidente della Prima Circoscrizione Giuliano Occhipinti e i progettisti dell’intervento. Tra il pubblico residenti, commercianti e consiglieri di circoscrizione. 

Lavori che devono essere fatti” ha chiarito il presidente di Acque Veronesi Mantovanelli “in una zona che in passato ha presentato molte criticità rispetto al problema allagamenti. Si tratta di un cantiere molto delicato per le problematiche viabilistiche e per la presenza nel sottosuolo di numerosi sottoservizi ma anche di reperti archeologici. Come azienda – prosegue Mantovanelli – abbiamo la volontà di informare e tenere aggiornati il più possibile residenti e commercianti sullo stato dei lavori, per questo stiamo attivando una serie di iniziative legate alla comunicazione con l’obiettivo di limitare al massimo gli inevitabili disagi”. 

Nell’incontro è emerso che i cantieri saranno operativi dal 27 maggio (lavori che da progetto dureranno 390 giorni)andranno per stralci e saranno quindi avviati in tempi differenziati. Ogni cantiere avrà un proprio piano per la viabilità, che sarà comunicato sul sito dedicato. Gli interventi nelle aree più critiche verranno realizzati a scuole chiuse. L’impresa appaltatrice per ovviare a possibili problematiche relative alla viabilità da valutare volta per volta ha dato disponibilità a lavorare nei fine settimana e in orario notturno

Per quanto riguarda i parcheggi c’è già in atto una convenzione con Piazza Isolo per una trentina di posti ma valuteremo gli interventi per step e agiremo dove ci sarà la necessità” ha aggiunto l’assessore Marco Padovani. “Lavori necessari in una zona ad alto rischio, un traguardo che l’amministrazione comunale raggiunge insieme ad Acque Veronesi dopo 25 anni di richieste”. 

A disposizione dei cittadini ci sarà un sito internet dedicato, www.veronetta-acqueveronesi.it, in cui si potrà trovare l’aggiornamento puntuale su stato e posizione dei cantieri, oltre a tutte le informazioni su progetti e piani della viabilità. Ma a disposizione dei residenti ci saranno anche un numero verde gratuito 800 814637 attivo dalle 8 alle 20 e una figura specializzata di riferimento operativa per tutta la durata dei lavori, che girerà tra i cantieri negli orari 7-11 e 15.30-19.30 e sarà collegata al numero verde.

 
 
Avatar
29 anni, parte di questi trascorsi, inutilmente, nel tentativo di scrivere una biografia seria e sensata. Ma forse questa è la volta buona (lo dico sempre!). Italiano e veronese, amante della comunicazione con ogni mezzo e a (quasi) ogni costo. Parlo tanto e volentieri, di politica e di sport. Talvolta a proposito, talaltra vabbé, pazienza. Hellas Verona nelle arterie, musica jazz, il buon vino e le parole di un caro amico al momento giusto. Con la famiglia di VeronaNews per dare il meglio di me alla città che più amo al mondo. Comunico. Rifletto. Combatto. Edito. Suono. Non necessariamente in quest'ordine. 🇮🇹

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here