Un 30 (senza lode) dalla Guinea; ancora spaccio nei bastioni “stupefacenti” di Città di Nimes.

 
 

Altri 30 grammi di sostanza stupefacente sono stati sequestrati dagli agenti delle Volanti della Questura di Verona. La droga è stata rinvenuta nei Bastioni di Circonvallazione Oriani, area frequentemente controllata dagli operatori di Polizia al fine di intercettare e reprimere eventuali attività illecite connesse allo spaccio di droga.

Con questo obiettivo, ieri mattina, intorno alle 10.00, i poliziotti si sono recati all’interno del Parco dove hanno fermato un cittadino straniero, originario della Guinea, sorpreso, poco prima, mentre nascondeva qualcosa sotto del fogliame. Gli accertamenti, effettuati a seguito del comportamento sospetto dell’uomo, hanno consentito di sequestrare 28,5 grammi di hashish suddivisi in 7 dosi e 1,4 grammi di marijuana, conservati all’interno di una confezione di cellophane trasparente termosaldata.

Il pusher, un giovane ventunenne senza fissa dimora, già noto alle Forze dell’Ordine, è stato arrestato con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e trasportato, su disposizione del Pubblico Ministero, presso il Carcere di Montorio in attesa del rito direttissimo che si è svolto nella mattinata odierna.

Stamane il Giudice, dopo aver convalidato l’arresto, ha disposto nei confronti di K.I. la misura cautelare del divieto di dimora nella provincia di Verona e rinviato l’udienza al prossimo 16 settembre.

I controlli della Polizia di Stato proseguiranno con l’obiettivo non solo di individuare eventuali soggetti in possesso di stupefacente, ma anche con quello di scovare dosi di sostanza illecita che, seppur apparentemente abbandonate, sono, nella gran parte dei casi, pronte per essere prelevate da potenziali acquirenti.

 
 
Avatar
30 anni, parte di questi trascorsi, inutilmente, nel tentativo di scrivere una biografia seria e sensata. Ma forse questa è la volta buona (lo dico sempre!). Italiano e veronese, amante della comunicazione con ogni mezzo e a (quasi) ogni costo. Parlo tanto e volentieri, di politica e di sport. Talvolta a proposito, talaltra vabbé, pazienza. Hellas Verona nelle arterie, musica jazz, il buon vino e le parole di un caro amico al momento giusto. Con la famiglia di VeronaNews per dare il meglio di me alla città che più amo al mondo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here