Tezenis Basket: colpo vincente, sconfitta Imola 81-70

 
 

Tezenis Verona – Andrea Costa Imola 81-70 (20-19, 26-17, 15-11, 20-23)

Tezenis Verona: Greene IV 5, Jones 19, Amato 10, Palermo, Nwohuocha 4, Udom 22, Ikangi, Tote 10, Pierich 11, Dieng ne, Visconti ne, Oboe ne. All. Dalmonte

Andrea Costa Imola: Bell 5, Alviti 6, Maggioli 10, Wilson 26, Gasparin 9, Prato 13, Penna 1, Simioni, Cai ne, Rossi ne. All. Cavina

La Tezenis esce dalla crisi. La squadra di Dalmonte batte Imola all’Agsm Forum 81-70 e sale ad 8 punti in classifica. Tra i migliori in campo Udom (22 punti) e Jones (19).

Coach Dalmonte ha potuto contare sul recupero di Nwohuocha e Jones, entrambi in quintetto base con Palermo, Greene IV e Pierich.
I tabellone segna per primo i punti di Imola con il tiro di Maggioli a cui replica la Tezenis con il sempre solido Pierich (11 punti a fine partita, tutti nel 1 quarto), Imola scappa e prova l’allungo ma è contrastato ancora da Pierich e Jones. Sarà Udom a riportare in vantaggio la Tezenis (16-14). Greene IV scivola spesso sul parquet. Alla chiusura del primo quarto, il punteggio è di 20-19.

Alla ripresa è la Tezenis che parte in attacco allungando fino al vantaggio del 28-22 grazie alla tripla di Totè. La Tezenis continua il domina con le percussioni di Amato e Jones fino al 38-26- A 2′ dalla fine del secondo quarto il calo consentendo a Imola il recupero fino a 38-34 costrigendo Dal monte a chiamare il time out. Saranno Udom con un tiro da 3 e Jones con un incredibile volo a canestro a riportare la Tezens sul 46-36 alla fine del secondo quarto.

I primi 2′ della ripresa sono tutti della Tezenis che con gli strepitosi Jones e Nowhuocha  trascinano  la squadra gialloblù fino al 52-36 obbligando coach Cavina al time out. Greene IV ritrova l’equilibrio con il parquet e piazza un tiro da tre poi salvo poi sbagliarne due di fila sotto canestro. La gara cala di concentrazione registrando un quarto segnato da una percentuale elevata di tiri a vuoto. Il terzo quarto si chiude sul 61-47.

Nell’ultimo quarto Imola prova a tornare in partita e si avvicina in tre occasioni, l’ultima a 3′ dalla fine quando arriva a -9  ma la Tezenis resiste e gestisce al meglio fino alla fine. La partita si chiude 81-70.

Alberto Speciale
 
 
Classe 1964. Ariete. Marito e padre. Lavoro come responsabile amministrativo e finanziario in una società privata di Verona. Sono persona curiosa ed amante della trasparenza. Caparbio e tenace. Lettore. Pensatore. Sognatore. Da poco anche narratore di fatti e costumi che accadono o che potrebbero accadere nella nostra città. Difensore dei diritti ambientali, il che mi ha procurato un atto di citazione milionario. Ex triatleta in attesa di un radioso ritorno allo sport.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here