Ripartito il Fondo ristoro ai Comuni per la mancata riscossione imposta di soggiorno. 2,9 mln a Verona

 
 

Primo riparto del fondo, per l’anno 2021, per il ristoro parziale dei Comuni a fronte delle minori entrate derivanti dalla mancata riscossione dell’imposta di soggiorno e di analoghi contributi, in conseguenza dell’adozione delle misure di contenimento del COVID-19.


È stato firmato l’8 luglio 2021 il Decreto del Ministro dell’interno, di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze, con i relativi allegati A e B, concernente il «Primo riparto del fondo, di 350 milioni di euro per l’anno 2021, per il ristoro parziale dei comuni a fronte delle minori entrate derivanti dalla mancata riscossione dell’imposta di soggiorno e di analoghi contributi, in conseguenza dell’adozione delle misure di contenimento del COVID-19».

Il Fondo di 350 milioni di euro per l’anno 2021, istituito dall’art. 25, comma 1, del Decreto Legge 22 marzo 2021, n. 41, è parzialmente ripartito per un importo complessivo di 250 milioni di euro, nelle misure indicate nell’allegato A, secondo i criteri e le modalità specificati nell’allegato B “Nota metodologica”.

Il restante importo di 100 milioni di euro è ripartito con successivo decreto del Ministro
dell’interno, di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze, previa intesa in sede
di Conferenza Stato-città ed autonomie locali, da adottare entro il 31 ottobre 2021, tenendo prioritariamente conto di eventuali rettifiche dei dati considerati nel riparto e con le stesse modalità previste nella “Nota metodologica” di cui all’allegato B.

Al Comune di Verona sarà ristorato, per la riduzione di gettito dell’imposta di soggiorno, contributo di soggiorno e contributo di sbarco di cui all’art. 25 del D.L. 41/2021 e all’art. 55 del D.L. 73/2021, l’importo di 2.905.767,86 euro.

Il relativo avviso è in corso di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana.

Alberto Speciale

 

 
 
Classe 1964. Ariete. Marito e padre. Lavoro come responsabile amministrativo e finanziario in una società privata di Verona. Sono persona curiosa ed amante della trasparenza. Caparbio e tenace. Lettore. Pensatore. Sognatore. Da poco anche narratore di fatti e costumi che accadono o che potrebbero accadere nella nostra città. Difensore dei diritti ambientali, il che mi ha procurato un atto di citazione milionario. Ex triatleta in attesa di un radioso ritorno allo sport.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here