Regione Veneto: finanziamenti ai Comuni per bonifica e ripristino di siti inquinati. Domande entro il 29 settembre

 
 

Con Deliberazione della Giunta Regionale n. 1234 del 20 agosto 2019 (BUR n. 98 del 30 agosto 2019) è stato approvato il Bando che individua, per l’annualità 2019, le modalità di assegnazione delle risorse previste dall’art. 20, c.2, della L.R. 12/01/2009, n. 1 “Interventi finanziari regionali a favore dei Comuni per la bonifica ed il ripristino ambientale di siti inquinati”. Domande da presentare entro il 29 settembre.

 

La procedura di accesso al Bando, dotato di un budget di 2 milioni, è contenuta nell’Allegato A e riguarda la concessione di finanziamenti per operazioni di bonifica e di ripristino ambientale di siti inquinati. Possono presentare domanda di partecipazione i Comuni. Gli interventi proposti al finanziamento devono prevedere una spesa minima pari a 10mila euro e la percentuale del contributo è stabilita nella misura del 80% della spesa complessivamente prevista e non potrà in ogni caso superare l’importo di 600mila euro per Comune richiedente. I contributi concessi non sono cumulabili, per le stesse spese, con altre forme di agevolazione.

Gli interventi oggetto del finanziamento, che dovranno essere realizzati entro la corrente annualità, potranno riguardare sia aree di proprietà dell’Ente, ove sia chiamato a provvedere agli adempimenti previsti dall’art. 242 del D.Lgs. n. 152/2006, sia aree di altra proprietà ove il Comune territorialmente competente intervenga in sostituzione e in danno del soggetto obbligato inadempiente

Gli Enti interessati al finanziamento dovranno presentare la richiesta di contributo all’Amministrazione regionale, secondo le modalità descritte nel Bando (Allegato A), entro e non oltre il termine dei trenta giorni successivi alla pubblicazione del provvedimento nel Bollettino Ufficiale della Regione (BUR n. 98 del 30 agosto 2019).

Informazioni e/o chiarimenti possono essere chiesti alla Regione del Veneto – Direzione Ambiente scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: [email protected]

Alberto Speciale

 
 
Alberto Speciale
Classe 1964. Ariete. Marito e padre. Lavoro come responsabile amministrativo e finanziario in una società privata di Verona. Sono persona curiosa ed amante della trasparenza. Caparbio e tenace. Lettore. Pensatore. Sognatore. Da poco anche narratore di fatti e costumi che accadono o che potrebbero accadere nella nostra città. Difensore dei diritti ambientali, il che mi ha procurato un atto di citazione milionario. Ex triatleta in attesa di un radioso ritorno allo sport.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here