#Monopattini-manìa. “Guida galattica” (e idee pratiche) della Lega veronese per mono-stoppìsti.

 
 

L’ispirazione oggi viaggia sulle ali del miglior Stefano Benni.

Sul “caso-monopattini” in città, invece, intervengono i consiglieri comunali della Lega che difendono la scelta dell’amministrazione per bocca (e ruote) del consigliere Andrea Velardi: “Questa iniziativa ha reso la città di Verona al passo con i tempi a livello europeo in tema di micromobilità sostenibile e le ha dato una dimensione internazionale. Lo dicono i numeri: nessuno poteva prevedere un successo così eclatante per questa iniziativa”.

CRITICITA’
Non si nega – prosegue Velardi – che vi siano alcune criticità, nei confronti delle quali stiamo lavorando da subito con gli uffici competenti per risolverle, responsabilizzando in primis il gestore. Esiste già infatti un insieme di linee guida per l’utilizzo del monopattino, che stiamo promuovendo al fine di farle conoscere a tutti i fruitori del mezzo.

PROPOSTE
Alcune proposte avanzate, ad esempio, vedono addebiti su carta di credito a chi non parcheggia in luoghi non idonei e predisposizione di un servizio di steward a carico delle ditte per riordinare i monopattini lasciati incustoditi in posti inadatti alla sosta. 

Se dovesse risultare utile, studieremo un bando per contingentare il numero di monopattini. A breve – conclude Velardi – verrà convocata dal consigliere Roberto Simeoni una commissione sulla sicurezza stradale in cui snoccioleremo tutte le criticità”.

 
 
Avatar
30 anni, parte di questi trascorsi, inutilmente, nel tentativo di scrivere una biografia seria e sensata. Ma forse questa è la volta buona (lo dico sempre!). Italiano e veronese, amante della comunicazione con ogni mezzo e a (quasi) ogni costo. Parlo tanto e volentieri, di politica e di sport. Talvolta a proposito, talaltra vabbé, pazienza. Hellas Verona nelle arterie, musica jazz, il buon vino e le parole di un caro amico al momento giusto. Con la famiglia di VeronaNews per dare il meglio di me alla città che più amo al mondo.

1 COMMENTO

  1. Questa novità del monopattino la trovo …e non solo io …assolutamente pericolosa e infantile …
    Come utente di macchina che si muove in un traffico affollato e in strade strette come è Verona Città e dintorni …
    I monopattisti non sono regolati da un codice stradale e assolutamente indisciplinati …ricordo che a Milano sono stati sospesi in attesa di regolamento .
    Inoltre questa incuria infantile propria di chi usa il mezzo. .lasciati in ogni dove… è una dimostrazione della mancanza di Valori , non certo salutare … visto il periodo critico che Socialmente stiamo vivendo.
    Sollecito la Pubblica Amministrazione di farsene carico con provvedimenti adeguati e proteggere i Cittadini .
    Grazie .
    Luigina Ferrari

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here