Lavoro e disoccupazione, le proposte di Confartigianato

 
 

Cercasi Imprese dei settori Bar/Alimentazione, Sartoria ed Edilizia, disponibili ad accogliere tirocinanti. La promozione dell’opportunità arriva da Confartigianato Imprese Verona, nell’ambito del progetto di Work Experience promosso dalla Regione del Veneto, con l’obiettivo di offrire ai disoccupati la possibilità di aggiornare e rafforzare le proprie competenze attraverso percorsi di formazione e tirocinio che consentano di reinserirsi più facilmente nel mondo del lavoro.

Confartigianato Imprese Verona, tramite il proprio Ente di Formazione accreditato alla Regione del Veneto, UPA Servizi Srl, promuove dunque tre percorsi di Work Experience rivolti a persone disoccupate di età superiore ai 30 anni, beneficiarie e non di prestazioni di sostegno al reddito, residenti o domiciliate in Veneto, partendo dalla ricerca delle imprese disponibili ad accogliere i tirocinanti che aderiranno ai percorsi.

“Un’opportunità assolutamente da sfruttare per le aziende – le parole di Valeria Bosco, Direttore dell’Associazione artigiana scaligera –, soprattutto alla luce delle crescenti difficoltà, denunciate proprio dalle nostre Pmi, nel trovare personale da inserire in organico. Lavoreremo su una selezione di tre percorsi, finalizzati a mettere in relazione disoccupati Over 30 con le nostre imprese dei settori Alimentazione/Bar, Sartoria ed Edilizia, che abbiamo valutato essere tra quelli con le più pressanti necessità di personale”.

La ricerca si pone l’obiettivo di stimolare almeno 10 imprenditori, per ognuno dei tre percorsi di formazione e tirocinio, a valutare l’opportunità di accogliere in azienda le persone impegnate nei percorsi di rafforzamento delle competenze, anche con l’obiettivo di sviluppare un eventuale futuro rapporto di lavoro stabile.

Tecnico dei servizi bar, Tecnico di sartoria, Tecnico della gestione e coordinamento del processo edilizio: questi i tre percorsi di Work Experience per i quali Confartigianato ricerca aziende nelle quali inserire gli stagisti, le quali, per tale impegno, non dovranno caricarsi di alcun costo.

“Le segnalazioni di interesse da parte degli imprenditori dei settori indicati – continua Bosco – dovranno arrivare in associazione entro il 25 gennaio prossimo: basterà inviare una e-mail all’indirizzo di posta elettronica [email protected], con i propri riferimenti di contatto. I tirocini saranno attivabili a partire da maggio 2023 per la durata di tre mesi”.

Al contempo, Confartigianato apre anche la raccolta delle candidature, tra i disoccupati con più di 30 anni, per la partecipazione ai tre percorsi di reinserimento lavorativo.

“Offriremo tra le 120 e le 200 ore di formazione altamente qualificata – spiega il Direttore di Confartigianato Verona –, suddivise tra attività in aula, con docenti accreditati e collegati direttamente al mondo dell’impresa, porteremo testimoni che renderanno concreti i programmi formativi e avvieremo i partecipanti ai periodi di tirocinio retribuito presso le imprese che si saranno rese disponibili”.

Gli interessati, anche in questo caso, entro il 25 gennaio, possono prendere contatto con Confartigianato Imprese Verona, inviando la propria segnalazione di interesse tramite e-mail, all’indirizzo [email protected] Per informazioni è possibile telefonare al numero 0459211555.

 
 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here