Il “Job Club” di Fondazione Cariverona raddoppia; tutte le info sul nuovo bando

 
 

Fondazione Cariverona, sulla base dell’esperienza condotta nel 2017-2018, prosegue nell’impegno volto a favorire la ricerca attiva di un lavoro e nell’affrontare il tema dell’occupazione, avviando una seconda edizione del Bando Job Club, questa volta rivolto a tutte le province di riferimento della Fondazione. I Job Club potranno essere ospitati da enti pubblici o del privato sociale, interessati ad avviare un percorso di sperimentazione condivisa. 


CHE COS’È UN JOB CLUB?

I Job Club sono gruppi formati da 8 – 12 persone che, attraverso un percorso di accompagnamento e mentoring gestito da un trainer certificato, si preparano e si supportano a vicenda nella fase di ricerca attiva di un lavoro. Gli unici requisiti per far parte di un Job Club sono una buona conoscenza dell’italiano scritto e parlato e l’adesione personale e convinta del partecipante, con l’impegno di completare l’intero percorso di 10 incontri salvo motivi di forza maggiore. 

La partecipazione ai Job Club ha come obbiettivo la condivisione di suggerimenti e informazioni sul mercato del lavoro, supporto per un atteggiamento costruttivo nella ricerca di occupazione e uscita da eventuali condizioni di isolamento e delusione.

I partecipanti sono coinvolti in un concreto e articolato programma, con un forte carattere laboratoriale, strutturato in 10 incontri per migliorare la possibilità di successo nella ricerca attiva del lavoro, come l’approccio al mercato del lavoro, la ricerca informativa, scrivere un efficace curriculum vitae e lettera di presentazione, web e personal branding, oltre ai migliori metodi per affrontare il colloquio di lavoro. 

Possono candidarsi enti pubblici o del privato sociale dei territori delle province di Verona, Vicenza, Belluno, Ancona e Mantova. Con l’adesione al programma di attivazione dei Job Club l’Ente sarà supportato con i seguenti servizi:

  • invio nella sede dell’Ente di un trainer della rete Job club per tenere tutti gli incontri programmati;
  • eventuale profilazione on-line degli utenti tramite il sito www.job-club.it;
  • eventuale supporto alla popolazione del JC sempre tramite il sito del Progetto;
  • consulenza organizzativa continua a distanza e in presenza, se richiesta, da parte del fondatore JC per confronto e consulenza;
  • materiale promozionale su supporto digitale personalizzato con il logo dell’Ente;
  • mini-campagna social media promozionale del JC eventualmente utile anche ai fini del coinvolgimento degli utenti;
  • consegna di un rapporto statistico finale;
  • licenza di 12 mesi per la conduzione di un ulteriore JC ospitato dal medesimo Ente.

Le candidature – di enti pubblici e/o del privato sociale no profit – vanno presentate solo con modalità online attraverso il sito internet della Fondazione Cariverona. Tutta la documentazione informativa è disponibile sul sito web www.fondazionecariverona.org.

La procedura potrà chiudersi anche in via anticipata rispetto alla scadenza indicata, al raggiungimento di 35 candidature.
Nell’area riservata verrà reso visibile il numero di candidature progressivamente perfezionate, in modo da fornire ai richiedenti una reale indicazione rispetto alla possibilità di chiusura anticipata del bando. Per ulteriori chiarimenti è possibile contattare la Fondazione ai numeri telefonici: 045/805.7399-7360-7357 dal lunedì al venerdì dalle 11.00 alle 13.00.

Il termine per la presentazione delle domande di contributo è il 15 aprile 2019 ore 17.00, mentre le risorse complessivamente disponibili sono pari ad € 75.000, con un contributo massimo erogabile a ciascun ente pari a € 2.000.

 
 
Avatar
29 anni, parte di questi trascorsi, inutilmente, nel tentativo di scrivere una biografia seria e sensata. Ma forse questa è la volta buona (lo dico sempre!). Italiano e veronese, amante della comunicazione con ogni mezzo e a (quasi) ogni costo. Parlo tanto e volentieri, di politica e di sport. Talvolta a proposito, talaltra vabbé, pazienza. Hellas Verona nelle arterie, musica jazz, il buon vino e le parole di un caro amico al momento giusto. Con la famiglia di VeronaNews per dare il meglio di me alla città che più amo al mondo. Comunico. Rifletto. Combatto. Edito. Suono. Non necessariamente in quest'ordine. 🇮🇹

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here