Il cane Pico e Salvini a Verona: ennesima passerella per una città ferma

 
 

«Facile per il nostro sindaco darsi lustro davanti al suo “azionista di riferimento”, venuto visita a Venezia e poi a Verona. Ma di certo Federico Sboarina, giunto a a metà del suo mandato, sa che non basta portare a passeggio un cane-poliziotto antidroga, come ha fatto questa giunta».

Così Francesca Businarolo, deputata M5S e presidente della commissione Giustizia della Camera, la quale aggiunge:

«Mai come in questo momento, nella sua storia, la città di Verona è stata così bloccata. Manca una progettualità, le emergenze vere aspettano, così come latitano, tra una cementificazione e l’altra, politiche ambientali degne di questo nome. Tutto quello che l’amministrazione sa fare è continuare ad alimentare la propria narrazione sulla sicurezza: aspetto importante, ma non unico nella gestione di una città complessa».

 
 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here