Hellas, pareggio col brivido

 
 

Primo tempo inguardabile a Udine per l’Hellas di Tudor. Le riserve del turnover del croato hanno fatto malissimo e nel secondo tempo l’hanno raddrizzata i subentrati titolari, grazie ad un aiutino di un arbitro in generale pessimo.
Male Tudor nel turnover eccessivo e nella scelta di mettere Tameze fuori ruolo all’inizio. Male Ceccherini in difesa, malissimo Hongla a metà campo, un pesce fuor d’acqua Lasagna. Nella ripresa il tecnico croato ha corretto il tiro, il suo Verona è salito in cattedra, con l’Udinese che non ha più tirato in porta e si è fidata del suo muro difensivo, guidato da un insuperabile Nuytinck. Alla fine è un rigore di Barak tanto dubbio quando prezioso a pareggiare il gol di Success e a regalare 1 punto immeritato ma splendido. E dedicato ai meravigliosi tifosi gialloblù, stasera in assoluto i migliori in campo per 95 minuti.

 
 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here