Giove Plùvio non risparmia nemmeno Palazzo Barbieri; il bilancio dei Vigili del Fuoco [FOTO]

 
 

“…paura non ne ha!”

È stata, purtroppo, una nottata impegnativa per i Vigili del Fuoco scaligeri a causa dell’intenso fortunale che – come stiamo ancora documentando sulla nostra pagina Facebook – ha interessato soprattutto la nostra città e la zone di Sona, Bussolengo e San Pietro in Cariano

UN BILANCIO
Centinaia le chiamate pervenute alla Sala Operativa del Comando.
Dalle ore 20 di ieri si sono succeduti 50 interventi di soccorso e attualmente ne rimangono in coda altri 10 e si presume che in giornata possano arrivare ulteriori richieste.

Al momento sono in corso numerosi sopralluoghi per verificare i danni provocati dal maltempo.
Non ci sono state segnalazioni di persone ferite.
Gli interventi più ricorrenti sono stati quelli per prosciugamento di scantinati, infiltrazioni d’acqua dal soffitto, rimozione elementi pericolanti, taglio alberi e soccorso a persone in difficoltà nei sottopassi.

Si segnalano in particolare tre autovetture bloccate nel sottopasso di stradone Santa Lucia con gli occupanti tratti in salvo da due squadre intervenute sul posto.
Stesso problema in via campo Marzo con 2 autovetture ferme e occupanti recuperati dal personale vv.f. che ha provveduto anche alla rimozione dei veicoli.
Da segnalare inoltre l’intervento per distacco di elementi in tufo dalle colonne di Palazzo Barbieri a causa delle abbondanti piogge.
Nel corso della notte è stato inoltre rafforzato il dispositivo di soccorso dei VVF con richiamo di personale in turno libero e con l’attivazione di squadre da Vicenza, Padova e Rovigo. Gli interventi di messa in sicurezza proseguiranno nel corso della giornata
 
 
Avatar
30 anni, parte di questi trascorsi inutilmente nel tentativo di scrivere una biografia seria e sensata. Forse questa è la volta buona (lo dico sempre!). Italiano e veronese, amante della comunicazione con ogni mezzo e a (quasi) ogni costo. Hellas Verona nelle arterie, musica jazz e le parole di un caro amico al momento giusto. Con la famiglia di VeronaNews per dare il meglio di me alla città che più amo al mondo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here