Fondo per l’esercizio funzioni degli enti locali: risorse in acconto per 2,858 mln al Comune ed alla Provincia di Verona

 
 

In arrivo al Comune ed alla Provincia di Verona risorse incrementali del “Fondo per l’esercizio delle funzioni degli enti locali” pari a 2,858 milioni di euro.


E’ stato diffuso nella sezione “I Decreti” del sito del Ministero dell’Interno, ed il relativo avviso è in corso di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale, il Decreto interministeriale dell’11 novembre 2020 (Decreto del Ministro dell’interno di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze), recante “Riparto di un acconto di 500 milioni di euro, di cui 400 milioni di euro a favore dei Comuni e 100 milioni di euro a favore delle Province e Città metropolitane, delle risorse incrementali del Fondo per l’esercizio delle funzioni degli enti locali – istituito dall’art. 106, c. 1, del Decreto Legge 19 maggio 2020, n. 34 convertito, con modificazioni, dalla Legge 17 luglio 2020, n. 77 – previste dall’art. 39, c.1, del Decreto Legge 14 agosto 2020, n. 104, convertito, con modificazioni, dalla Legge 13 ottobre 2020, n. 126” . Il decreto è in attesa di essere pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale.

I criteri e le modalità di riparto dell’acconto delle risorse incrementali del Fondo in favore dei Comuni, per un totale di 400 milioni di euro, sono individuati nell’allegato A “Nota metodologica comuni”.

L’acconto delle risorse incrementali dello stesso Fondo per province e città metropolitane, per un importo complessivo pari a 100 milioni di euro, è assegnato per il 50 per cento, pari a 50 milioni di euro, sulla base del numero di scuole secondarie di secondo grado, anno scolastico 2019/2020 e, per l’altro 50 per cento, pari a 50 milioni di euro, sulla base del numero di alunni delle scuole secondarie di secondo grado, anno scolastico 2019/2020.

Le misure dell’acconto attribuite ai Comuni sono indicate nell’allegato B, quelle spettanti a Province e Città metropolitane nell’allegato C. Al Comune di Verona sono state stanziate risorse per 1.745.210,30 euro mentre sono 1.113.507,22 quelle per la Provincia di Verona.

 
 
Alberto Speciale
Classe 1964. Ariete. Marito e padre. Lavoro come responsabile amministrativo e finanziario in una società privata di Verona. Sono persona curiosa ed amante della trasparenza. Caparbio e tenace. Lettore. Pensatore. Sognatore. Da poco anche narratore di fatti e costumi che accadono o che potrebbero accadere nella nostra città. Difensore dei diritti ambientali, il che mi ha procurato un atto di citazione milionario. Ex triatleta in attesa di un radioso ritorno allo sport.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here