FAI l’estate al Lazzaretto: tutti gli appuntamenti da qui a settembre

 
 

Prosegue, sabato 9 giugno la rassegna “FAI l’estate al Lazzaretto” con “Bragato cello quartet”: quattro violoncellisti saranno i nuovi ospiti con “Cellosound“, concerto che esplora le sonorità peculiari del violoncello, spaziando dalla musica classica e barocca fino a composizioni moderne, tratte dal repertorio del musical, del tango e della musica pop.

Leonardo Sapere, Gionata Brunelli, Tiziana Gasparoni e Giordano Pegoraro hanno suonato per molti anni insieme nell’orchestra da camera “I Virtuosi italiani” di Verona ed ora nel loro quartetto mettono insieme la passione per questo straordinario strumento e l’interesse per un repertorio ampio e variegato.
L’intenzione è quella di portare alla ribalta la “voce” unica e particolare del violoncello, la sua particolare tessitura, vicina a quella della voce umana, lo ha reso uno degli strumenti più amati da compositori antichi e moderni.

Oltre alla rassegna serale, il FAI ha organizzato quest’anno anche una giornata intitolata “Fai…per il benessere e il rilassamento” dedicata alle discipline olistiche, dalle 15.30 di domenica 10 giugno. Il programma prevede:
• classi di yoga all’aperto, trattamenti di shiatsu individuali e dimostrazioni a cura del Centro Yoga e Shiatsu Il Sole;
• incontri sul tema “alimentazione e benessere” a cura del dott. Paolo Pigozzi;
• rilassamento sonoro con campane tibetane e gong, a cura di Anita Gallotto e Monica Gnugnoli.
È consigliato abbigliamento comodo e un materassino personale; per partecipare è necessario prenotare ai seguenti recapiti telefonici: 045.8401589 – 348 7295712 – 045 597981.

Il ciclo di iniziative – promosse dalla delegazione veronese del FAI in collaborazione con alcune associazioni locali – è progettato per mostrare e far vivere il meraviglioso complesso
monumentale del Lazzarettoluogo ricco di storia e natura, situato vicino alla città e oggetto di un Protocollo d’intesa tra il Comune di Verona e il FAI nazionale, volto alla tutela e alla valorizzazione del sito.

Il programma delle iniziative è rivolto a tutti i cittadini e l’ingresso alle serate sarà libero e gratuito, con la possibilità – per chi lo desidera – di una libera offerta a sostegno dell’attività e dell’impegno della Fondazione in territorio veronese. In caso di maltempo, alcune proposte saranno spostate alla serata successiva.
Nelle serate degli spettacoli in calendario, all’agricola “La folaga rossa”, di fronte al Lazzaretto, sarà possibile effettuare un percorso e cenare con gli ortaggi coltivati nel parco, preparati dalla gastronomia vegetariana Terra Cotta. È necessario prenotare telefonando al numero 371.1136467 o inviando una mail a [email protected]


PROSSIMI APPUNTAMENTI SERALI:
23 giugno ore 21.10 – “Ciosi vs Andrea Valeri”, la notte delle chitarre.
7 luglio ore 21.10 – Compagnia teatrale Cantieri Invisibili in “Venezia Venezia”, regia di Matteo Spiazzi
8 settembre ore 21.00 – Valincantà presenta “Dala finestra dela cusina”, concerto folk d’autore
21 luglio ore 21.10 – “Domus de Janas”, musiche di sapore mediterraneo
28 luglio ore 21.00 – “Dimodochè”, il fantastico teatro disegnato di Gek Tessaro
4 agosto ore 21.00 – Maurizio d’Alessandro presenta “Quello che le donne dicono”
18 agosto ore 21.00 – Duo Varbondei & Sorelle Brizzi “Moon & River” e musiche da film.

Come arrivare:
Porto San Pancrazio: ponte San Pancrazio, via Ponte San Pancrazio quindi via Lazzaretto.
Borgo Roma: via Tombetta, via del Pestrino quindi via Lazzaretto.
Alla fine di via Lazzaretto sarà indicato il luogo del parcheggio.
Informazioni:
telefono: 348 7295 712 – 045 840 1589
Delegazione FAI di Verona, via A. Sciesa, 11 (c/o Agenzia Viaggi IOT)
Lunedì e giovedì ore 10.00-12.00 – tel. 045 597981
[email protected]

 
 
Alessandra Moro
Sono nata a Verona sotto il segno dei Pesci; le mie radici sono in Friuli. Ho un fiero diploma di maturità classica ed una archeologica laurea in Lettere Moderne con indirizzo artistico, conseguita quando “triennale” poteva riferirsi solo al periodo in cui ci si trascinava fuori corso. Sono giornalista pubblicista dell’ODG Veneto e navigo nel mondo della comunicazione da anni, tra carta, radio, tv, web, uffici stampa. Altro? Leggo, scrivo, cucino, curo l’orto, visito mostre, gioc(av)o a volley. No, non riesco a fare tutto, ma tutto mi piacerebbe fare. Corro contro il tempo, ragazza (di una volta) con la valigia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here