È venerdì, dunque sciopero! Dipendenti del pubblico impiego e precari incrociano le braccia.

 
 

Venerdì 10 maggio è stato proclamato lo sciopero generale dei dipendenti pubblici. Per tutta la giornata non sarà dunque garantito il regolare funzionamento di tutta la piattaforma di servizi per il cittadino.

Lo sciopero, proclamato dalle associazioni sindacali USB P.I. e ANIEF, coinvolgerà tutti i comparti del pubblico impiego, compresi scuola, vigili del fuoco e lavoratori precari di qualsiasi tipologia contrattuale.

Saranno comunque garantiti i servizi essenziali di Polizia municipale (piantone comando, portineria municipale, centrale operativa, pronto intervento, ufficiale comando, coordinamento servizi); di ufficiale di Stato Civile per denunce di nascita e morte; di assistenti sociali per nuclei minori ed anziani; di Protezione civile; di personale tecnico e stradini nelle sedi della 1ª e 8ª Circoscrizione.

I musei d’arte e i monumenti resteranno aperti dalle 8.30 alle 14, esclusa la Galleria d’Arte Moderna, che effettuerà l’apertura dalle 15 alle 19. Al Museo di Storia naturale, invece, garantito l’accesso al pubblico solo nelle sale di Stratigrafia, Bolca e Minerali. Infine, la Biblioteca Civica effettuerà apertura dalle 14 alle 19.

crediti fotografici: termometropolitico.it

 
 
Avatar
29 anni, parte di questi trascorsi, inutilmente, nel tentativo di scrivere una biografia seria e sensata. Ma forse questa è la volta buona (lo dico sempre!). Italiano e veronese, amante della comunicazione con ogni mezzo e a (quasi) ogni costo. Parlo tanto e volentieri, di politica e di sport. Talvolta a proposito, talaltra vabbé, pazienza. Hellas Verona nelle arterie, musica jazz, il buon vino e le parole di un caro amico al momento giusto. Con la famiglia di VeronaNews per dare il meglio di me alla città che più amo al mondo. Comunico. Rifletto. Combatto. Edito. Suono. Non necessariamente in quest'ordine. 🇮🇹

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here