Diffusione capillare e tipicità locali: così i mercatini di Natale si rifanno il trucco

 
 

Entrano nel vivo gli eventi e gli appuntamenti del periodo delle festività. Questa mattina sono stati inaugurati, in piazza dei Signori, i tradizionali Mercatini di Natale. Come già nella passata edizione, i mercatini non saranno concentrati solo nelle piazze del centro, ma saranno presenti anche in lungadige San Giorgio, nell’area di Castelvecchio e a San Zeno, coinvolgendo gran parte della città.

“Ringrazio tutte le realtà del territorio che hanno collaborato alla realizzazione dei Mercatini – ha detto l’assessore Zavarise -. Quest’anno abbiamo voluto che, assieme ai tradizionali mercatini di Norimberga, fossero presenti e valorizzate le tipicità e le eccellenze enogastronomiche veronesi. In questo modo, i mercatini diventano ancora di più una vetrina del nostro territorio per un patrimonio di cultura che dobbiamo valorizzare.

Il Natale fa parte del patrimonio culturale e religioso delle nostre comunità e come tale deve essere tutelato, valorizzato e trasmesso anche alle famiglie e ai più giovani: per questo abbiamo voluto che fossero esposti anche presepi e diorami richiamanti la vita di Gesù Cristo. 

La collaborazione attiva con tutte le realtà del territorio, esercenti e commercianti compresi, ha permesso di condividere tutte le fasi della preparazione e dell’allestimento rendendo chiunque protagonista vero di questo Natale”.

 
 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here