Cuor di biscotto, Fondazione Telethon e UILDM in piazza con “Io per Lei”.

 
 

Torna la campagna nazionale di primavera “Io per Lei”, che vede Fondazione Telethon e Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare (UILDM) unite per la ricerca.

Anche Verona, sabato 4 e domenica 5 maggio, sarà tra le città italiane che aderiscono alla campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi a supporto della ricerca scientifica sulle malattie genetiche rare. Nello stand allestito in piazza Erbe sarà possibile acquistare una scatola di biscotti dall’originale forma a cuore, con una donazione minima di 12 euro. Un regalo ideale per la festa della mamma e, in particolare, per le mamme speciali che ogni giorno combattono con malattie genetiche.

Oltre ai volontari Uildm, saranno coinvolti anche gli studenti dell’Istituto Aleardo Aleardi, per raccogliere storie di determinazione e coraggio ma anche per raccontare il lavoro svolto in questi anni e i risultati raggiunti nel miglioramento della qualità della vita delle persone affette da una patologia neuromuscolare.


EDIZIONE 2019

Previsto infatti doppio appuntamento in musica con i concerti: “Frisco Beat, volti, colori e suoni della Baia”, a cura degli studenti della Scuola di Musica Aloud, venerdì 3 maggio, alle 21 al teatro S.S. Trinità; “Musical in me”, con il gruppo Ok Mama Musical Group, sabato 11 maggio, alle 21.
Il ricavato della campagna sarà diviso tra Fondazione Telethon e la sezione veronese di UILDM, per la promozione di attività sul territorio.

Anche quest’anno Verona è in prima linea nel sostenere la campagna di Telethon e Uildm a favore della ricerca scientifica – ha detto l’assessore ai Servizi sociali Stefano Bertacco –. Per essere parte attiva in questa straordinaria raccolta fondi basta acquistare, nel primo fine settimana di maggio, in piazza Erbe, i biscotti a forma di cuore, proposti in una scatola di latta nei colori della primavera, che oltre ad essere buoni contribuiscono a fare del bene a chi è più in difficoltà”.

 
 
Avatar
29 anni, parte di questi trascorsi, inutilmente, nel tentativo di scrivere una biografia seria e sensata. Ma forse questa è la volta buona (lo dico sempre!). Italiano e veronese, amante della comunicazione con ogni mezzo e a (quasi) ogni costo. Parlo tanto e volentieri, di politica e di sport. Talvolta a proposito, talaltra vabbé, pazienza. Hellas Verona nelle arterie, musica jazz, il buon vino e le parole di un caro amico al momento giusto. Con la famiglia di VeronaNews per dare il meglio di me alla città che più amo al mondo. Comunico. Rifletto. Combatto. Edito. Suono. Non necessariamente in quest'ordine. 🇮🇹

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here