Chievo: Pari a Bergamo, ma quanti rimpianti

 
 

Stefano Pozza

Sono i padroni da casa inizialmente a fare la partita, dimostrando di far girare bene la palla e riuscendo talvolta ad arrivare al tiro dal limite dell’area, il Chievo cerca invece di difendere in maniera ordinata, pronto a ripartire velocemente nell’intento di sorprendere i neroblù. E proprio con rapidità i clivensi passano in vantaggio alla mezz’ora con una bella biglia insaccata nella rete da Riccardo Meggiorini. I ragazzi di Di Carlo vanno al riposo in vantaggio.

Nella ripresa è chiaramente l’Atalanta a correre, cercando in tutti i modi di riportare in parità la contesa per poi provare a vincere. Al decimo arriva il gol del pari, grazie ad una bella azione firmata Zapata – Ilicic.

I Bergamaschi ora ci credono veramente, ma il Chievo chiude bene in difesa, con il portiere gialloblù Sorrentino decisivo in almeno un paio di occasioni. Si chiude in parità la contesa, un punto meritato e voluto con i clivensi che hanno lottato per 90minuti contro una squadra forte.

Tabellino:

Atalanta: Gollini, Mancini, Djimsiti, Masiello (42’st Barrow); Hateboer, De Roon, Freuler, Gosens (10’st Castagne); Ilicic (32’st Pasalic), Zapata, Gomez.

Allenatore: Gian Piero Gasperini

A.C. ChievoVerona: Sorrentino, Andreolli (43’st Frey), Cesar, Barba; Depaoli, Diousse, Hetemaj, Jaroszynski; Giaccherini; Meggiorini (25’st Pucciarelli), Stepinski (34’st Djordjevic). Allenatore: Domenico Di Carlo.

Arbitro: Sig. Massimiliano Irrati di Pistoia.

 
 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here