Acque Veronesi: nuove fognature nel Comune di Legnago per risolvere il problema allagamenti

 
 

Il 28 agosto, nel comune di Legnago è stato presentato dal sindaco Gabriele Lorenzetti e dal presidente di Acque Veronesi, Roberto Mantovanelli, il progetto che prevede il potenziamento e l’adeguamento della rete fognaria di via XX Settembre.

I lavori, che dureranno circa 5 mesi, interesseranno in particolare Piazza Garibaldi, via Roma e via Frattini che nel recente passato hanno mostrato le maggiori criticità. Il sindaco non nasconde i possibili disagi per i cittadini, come i sensi unici alternati, ma sostiene la necessità di questi interventi, per evitare futuri allagamenti.

“I disagi non supereranno i miglioramenti che questa nuova rete fognaria porterà – dice il sindaco Lorenzetti -; questo era un intervento ormai necessario e di cui beneficeranno sia cittadini che esercenti”.

I lavori, il cui costo complessivo ammonta a 1 milione e 584 mila euro – di cui 807 mila a carico di Acque Veronesi e 777 mila del Comune di Legnago – sono partiti il 26 agosto con la messa in posa delle transenne in via XX settembre e in alcune zone limitrofe.  Lo scopo degli interventi è realizzare una nuova condotta e un pozzetto scolmatore che garantiranno maggiori portate d’acqua.

“L’intervento è stato reso necessario per porre rimedio al problema degli allagamenti- ha spiegato il presidente di Acque Veronesi, Roberto Mantovanelli – ed è il frutto delle analisi su parte della rete fognaria realizzati nel corso degli anni”.

Questo progetto mostra come l’attenzione di Acque Veronesi non si riduca solo alla città di Verona, ma si estenda a tutta la sua Provincia come ci ha spiegato il Consigliere della Società Mirko Corrà: “Tutti i comuni ci riguardano e il nostro impegno è quello di strutturare gli interventi anche per i prossimi anni”.

 
 
Avatar
Classe '93, idealista per scelta, decido di laurearmi in Lettere e di seguito in Editoria e giornalismo all’Università di Verona. Adoro leggere e collezionare libri antichi che cerco in modo quasi maniacale nei mercatini di tutta Italia. La curiosità mi trascina sempre alla ricerca di storie da raccontare e al giornalismo affianco la passione per la fotografia convinta che le immagini possano descrivere con immediatezza la nostra realtà. Pratico judo da tanti anni nella speranza di diventare, se non invicibile, almeno più saggia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here