Tosi mostra i muscoli e chiarisce: “A Verona l’elettore di centrodestra è con me”

“Per vincere le Politiche, il Centrodestra dovrà superare il 40% dei consensi, mentre CasaliMaschioBendinelli, se li sommiamo, a Verona non arrivano al 7%”.

L’affondo è di Flavio Tosi, segretario nazionale di Fare!, assolutamente certo di essere ancora lui ad avere il favore dei moderati di Verona.

“A livello cittadino – continua l’ex Sindaco – nel 2012 con le liste civiche ho stravinto al primo turno, prendendo il doppio dei voti di Sboarina, che lo scorso undici giugno non ha raggiunto il 30% nemmeno con l’appoggio di tutti i simboli di centrodestra”.

“Fanno perciò sorridere le reazioni scomposte e confuse dei Coordinatori provinciali Casali (ex Lista Tosi, ora Verona Domani), Maschio (ex Lista Tosi, ora Fratelli d’Italia) e Bendinelli (Forza Italia), il cui esempio non è certo da non emulare per evitare alla coalizione di Centrodestra nazionale una sconfitta certa” – conclude Tosi sul proprio profilo Facebook.

CONDIVIDI
Redazione
Verona News, quotidiano indipendente, completamente gratuito con notizie e approfondimenti di attualita, cronaca, politica, economia e tanti altri temi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here