Tezenis Verona – GSA Udine: persa l’imbattibilità in casa

Tezenis Verona – GSA Udine 61-77 (21-16, 12-24, 15-21, 13-16)

Tezenis Verona: Greene IV 6, Visconti, Jones 5, Amato 8, Palermo 11, Nwohuocha 4, Udom 14, Ikangi 6, Totè 5, Pierich 2, Dieng ne, Guglielmi ne. All. Dalmonte

GSA Udine: Dykes 17, Mortellaro 18, Veideman 7, Raspino 11, Nobile, Pinton 6, Benevelli 8, Diop 10, Ferrari ne, Chiti ne, Pellegrino ne. All. Lardo

La Tezenis Verona ha perso questa sera la propria imbattibilità casalinga nel terzo incontro disputato all’AGSM Forum mentre Udine conferma il momento positivo conquistando la quinta vittoria consecutiva vincendo a Verona con 16 punti di scarto.

La gara inizia in maniera nervosa, con tanti errori in attacco da parte di entrambe le squadre. Il primo canestro lo firma Udine con un tiro da tre di Dykes a cui risponde veloce Palermo con un pari tiro.  Al 7′ entra Totè e dopo 60 secondi realizza il suo primo canestro su passaggio preciso di Palermo. La Tezenis prende il controllo della partita costringendo Udine al time out. Il quarto si chiude sul 21 a 16.

Il secondo quarto si apre con la GSA che torna subito in vantaggio. Tezenis stenta nella replica in attacco sbagliando molti tiri, solo con Ikangi (6 punti), Palermo e Udom la Tezenis porta punti utili fermando il risultato del secondo quarto sul 33 a 40.

La gara si trasforma all’inizio della ripresa con la Tezenis che sembra aver bevuto la pozione magica di Panoramix e recupera su Udine fino a -4 con le conclusioni di Udom e Greene IV a cui fanno però feralmente seguito quelle di Mortellaro e Benevelli che rispediscono indietro Verona fino al punteggio finale del terzo quarto di 48-61.

Nell’ultimo quarto la Tezenis reagisce arrivando a 5′ dal termine sul 53-63. Ma l’emozione gioca un “brutto tiro” e la palla continua a non entrare nel canestro cosa che riesce bene invece ad Udine che trova regolarità nelle realizzazioni. Il fischio finale dell’arbitro ferma il risultato a 61-77.

Alberto Speciale

CONDIVIDI
Alberto Speciale
Classe 1964. Ariete. Marito e padre. Lavoro come responsabile amministrativo e finanziario in una società privata di Verona. Sono persona curiosa ed amante della trasparenza. Caparbio e tenace. Lettore. Pensatore. Sognatore. Da poco anche narratore di fatti e costumi che accadono o che potrebbero accadere nella nostra città. Difensore dei diritti ambientali, il che mi ha procurato un atto di citazione milionario. Ex triatleta in attesa di un radioso ritorno allo sport.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here