Ritornano gli incontri a “Il club delle Accanite Lettrici e Accaniti Lettori”: romanzo “La ragazza con la Leica”, Premio Strega 2018

 
 

Da Lunedì 21 gennaio 2019 alle ore 21:00 presso la Scuola Simeoni di Montorio (VR) riparte la II edizione del gruppo di lettura: “Il club delle Accanite Lettrici e Accaniti Lettori”.

Il gruppo di lettura si incontrerà ogni lunedì per sei serate e leggerà ad alta voce il romanzo: “La ragazza con la Leica” di Helena Janeczek (Guanda, Milano 2017). La stessa scrittrice sarà peraltro ospite al “Venerdì d’Autore”  che si terrà il giorno 01 marzo 2019 a Sant’Ambrogio di Valpolicella (VR) nella suggestiva location di Villa Brenzoni-Bassani (Viale del Marmo, 9).

Per accedere agli incontri si richiede:

  • tessera associativa annuale 2019 € 20,00 (gennaio-dicembre);
  • l’iscrizione all’edizione: (€ 20,00 intero; € 15,00 ridotto studenti);
  • l’acquisto del libro.

Il romanzo: “La ragazza con la Leica” di Helena Janeczek vincitore delledizione 2018 del Premio Strega racconta la vita della ragazza Gerda Taro, l’amore con Robert Capa, l’avventura di fotografare e la gioia di vivere nella Parigi degli anni Trenta. Il 1° agosto 1937 una sfilata piena di bandiere rosse attraversa Parigi. È il corteo funebre per Gerda Taro, la prima fotografa caduta su un campo di battaglia. Proprio quel giorno, avrebbe compiuto ventisette anni. Robert Capa, in prima fila, è distrutto: erano stati felici insieme, lui le aveva insegnato a usare la Leica e poi erano partiti tutti e due per la Guerra di Spagna.

«Così era finita Gerda Taro, per non aver voluto abbandonare il fronte quando non c’era più nessuna speranza, ed era rimasta ferita a morte come tanti altri, in una strada polverosa; lasciò nelle sue foto testimonianza dell’enorme delitto che era stata la guerra. Aveva dedicato la sua splendida vita a un degno compito, a una giusta causa persa.»

A tutti gli iscritti saranno consegnati in omaggio la spilla e la borsina “Accanite”!

Calendario degli incontri: 21-28 gennaio; 04-11-18-25 febbraio 2019.  La prima serata è aperta a tutti su prenotazione scrivendo a: botta.risposta@gmail.com

Alberto Speciale

  

 
 
Alberto Speciale
Classe 1964. Ariete. Marito e padre. Lavoro come responsabile amministrativo e finanziario in una società privata di Verona. Sono persona curiosa ed amante della trasparenza. Caparbio e tenace. Lettore. Pensatore. Sognatore. Da poco anche narratore di fatti e costumi che accadono o che potrebbero accadere nella nostra città. Difensore dei diritti ambientali, il che mi ha procurato un atto di citazione milionario. Ex triatleta in attesa di un radioso ritorno allo sport.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here