Cantieri allegri

Sulla vicenda filobus critica la posizione dell’Assessore Zanotto: “La passata Amministrazione inaugurava cantieri senza aver nemmeno fatto il progetto esecutivo“.

Luca Zanotto: “Mi spiace ma da ex sindaco, il consigliere Tosi abbia sbagliato mittente. Come fa a non ricordarsi che le cose che sta chiedendo non competono al Comune ma alla Stazione appaltante, Amt? La stessa che, con lui, non ha nemmeno fatto il progetto esecutivo da mandare al Cipe, passaggio fondamentale per avviare l’opera.

Nonostante questo, l’ex sindaco ha continuato a inaugurare vari cantieri del filobus che, ovviamente, si sono inchiodati già dalla sua Amministrazione.

Diversamente, noi ci stiamo preoccupando di completare quanto è rimasto di irrisolto.

Per quanto riguarda, invece, il parcheggio scambiatore Cà di Cozzi, che nel progetto del traforo era peraltro previsto a pagamento per gli utenti, stiamo valutando ipotesi alternative vista la recente sentenza del Tar che ha chiuso l’ipotesi del suo traforo”.

CONDIVIDI
Davide Caldelli

Sono di Verona, nato il 15 gennaio, quindi Capricorno. Ho un temperamento deciso ma anche la giusta allegria per le origini senesi del nonno paterno. Ho una laurea magistrale in editoria e giornalismo conseguita con il massimo dei voti. Iscritto All’ODG del Veneto, nel tempo libero sono istruttore minibasket a Lugagnano. Scrivo per il Corriere dello Sport. Credo neello sport per tutti. Nel 2014 la mia passione mi ha portato a Sochi per seguire i Giochi Paralimpici Invernali. Amo il Teatro: Shakespeare in particolare. Mi piace il nuoto e quando posso vado in mountain bike. Sono sincero: dico sempre quello che penso. Sempre di corsa ma mi piace così.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here