Anche la VAR contro l’Hellas, vince il Genoa 1 a 0

La 15^ giornata del campionato di serie A vede scendere in campo, nell’ormai scontato posticipo del lunedì sera, l’Hellas Verona contro il Genoa

Altra sfida salvezza per gli Scaligeri, che dopo il successo con Sassuolo e Chievo (in Coppa Italia) vogliono provare a dare continuità alle prestazioni ma anche al risultato. 

Tra gli assenti da annotare l’esclusione di Pazzini per infortunio, e della coppia Fares – Heurtaux squalificati.

Inizia la partita e i gialloblù dimostrano da subito di voler fare la partita. Pericolosi dopo 4 minuti con un tiro/cross di Verde che scheggia la traversa, i mastini sono propositivi tentando di volta in volta il tiro dal limite dell’area.

Gli ospiti riescono a giocare solo di rimessa, ma al Verona manca il colpo davanti: si gioca discretamente, mantenendo palla, ma non riusciamo mai a renderci veramente pericolosi. 

Ma sul finale del primo tempo, in pieno recupero, la beffa: batti e ribatti in area, la palla carambola casualmente sui piedi di Pandev che insacca il gol del momentaneo vantaggio. 

Risultato immeritato per l’Hellas, che fino ad ora paga solamente una svista in difesa e l’incapacità di segnare davanti.
Inizia il secondo tempo e Pecchia manda nella mischia Kean al posto di Bruno Zuculini.

Il Verona spinge e prova a tornare in partita, al 12° grande occasione per Cerci, ma Perin para.

6 minuti più tardi ripartenza pericolosissima del Genoa, con Taarabt che solo davanti a Nicolas spedisce clamorosamente e fortunatamente fuori. 

Arriva il turno di Lee che subentra a Verde. Il Verona ci prova ma il Genoa erige un muro impenetrabile. Qualche minuto più tardi Valoti esce ed entra Franco Zuculini.

Risultato bugiardo, ma il Verona non riesce a segnare. 

Dopo 5 minuti si chiude un match che sa di incredibile, non si possono giocare partite in questo modo.
Formazioni ufficiali:

Hellas Verona: Nicolas – Romulo – Bruno Zuculini (1° 2t Kean)- Verde (25° 2t Lee)- Cerci – Caracciolo – Bessa – Valoti (36° 2t Franco Zuculini) – Ferrari – Souprayen – Buchel. Allenatore: Pecchia

Genoa: Perini – Spolli – Izzo – Bertolacci – Taarabt – Pandev (17° 2t Lapadula) – Rosi – Rigoni (22° 2t Omeonga) – Veloso – Zukanovic – Laxalt (40° 2t Biraschi). Allenatore: Ballardini

Arbitro: Damato

Assistenti: Giallatini – De Nei

4° uomo: Baroni

VAR: Valeri – Rapuano

CONDIVIDI
Stefano Pozza

Dopo il diploma di maturità classica, mi sono laureato in Scienze Politiche presso l’Università degli studi di Padova. Dal marzo 2012 sono iscritto all’Ordine dei Giornalisti, elenco pubblicisti. Nella vita di tutti i giorni lavoro come Buyer, e coltivo due grandi passioni: la politica e il giornalismo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here