Alto San Nazaro; ATER dà il via libera, in vendita le quote dell’intera area

 
 

10 anni

E non sentirli. O meglio, non sentirli più.
È di questa mattina infatti la notizia che l’Azienda Territoriale per l’Edilizia Residenziale (ATER), dopo oltre un decennio di tentativi, ha deciso di vendere la totalità delle quote in sua proprietà. Il progetto? Recupero edilizio, già approvato dal Comune di Verona, per la realizzazione di n.16 alloggi (comprese pertinenze interrate) con parere favorevole della Soprintendenza pervenuto a fine Agosto 2018.

“Si tratta – come riporta il comunicato stampa presentato nel servizio – di un importante traguardo iniziale, nell’ottica della riqualificazione dell’area, che si trova in Veronetta, Alto San Nazaro, e che alieniamo ad un prezzo base d’asta di € 1.500.000,00, al netto delle imposte.

La relazione di stima del capitale economico della Società è in visione presso l’Ufficio Vendite dell’ATER ed è altresì contenuta nel CD unitamente agli altri elaborati utili ai fini della partecipazione all’asta”.

Per parteciparvi è necessario concordare un appuntamento telefonico, ottenibile componendo questi numeri: 045/8062415 – 045/8062472.
Il plico contenente l’offerta d’acquisto da presentare ad ATER deve pervenire all’ufficio vendite entro le ore 12.00 del 23 ottobre 2018, secondo i criteri e modalità prescritti nell’avviso integrale d’asta, che è possibile scaricare dal sito dell’azienda.

L’asta pubblica si terrà presso la sede di ATER Verona, Piazza Pozza n.1/C – 37123 il giorno 30 ottobre 2018 con inizio alle ore 9.

 
 
29 anni, parte di questi trascorsi, inutilmente, nel tentativo di scrivere una biografia seria e sensata. Ma forse questa è la volta buona (lo dico sempre!). Italiano e veronese, amante della comunicazione con ogni mezzo e a (quasi) ogni costo. Il mio preferito? La radio. Parlo tanto e volentieri, di politica e di sport. Talvolta a proposito, talaltra vabbé, pazienza. Hellas Verona nelle arterie, musica jazz, il buon vino e le parole di un caro amico al momento giusto. Con la famiglia di VeronaNews per dare il meglio di me alla città che più amo al mondo. Comunico. Rifletto. Combatto. Non necessariamente in quest'ordine. 🇮🇹

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here